La Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza ingaggia l’esterno Lucio Cocuzza

Lucio CocuzzaLucio Cocuzza

La Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza ha comunicato l’ingaggio per la stagione 2019/2020 dell’atleta Lucio Cocuzza. L’esterno classe 1996 è un play/guardia di 180 cm ed è cresciuto nel Peppino Cocuzza San Filippo del Mela dove ha disputato da senior tutti i campionati di serie C a partire dal 2011/2012.

“Mi piace giocare di squadra, – si presenta Cocuzza – fare girare la palla per trovare il ritmo giusto dell’attacco, a volte anzi l’allenatore mi rimprovera bonariamente perché trascuro soluzioni personali favorevoli per la ricerca di quelle di squadra. Pecco forse di generosità perché metto prima di tutto il bene della squadra e sono propenso a fare un passaggio in più piuttosto che cercare il tiro, sono un giocatore che ama le soluzioni tattiche e mi trovo a mio agio in un gioco organizzato che ritengo quello più proficuo.

NPM e Cocuzza

NPM e Cocuzza

A livello di obiettivi personali – prosegue Lucio – voglio fare tanta esperienza e crescere sotto tutti i punti di vista, vengo da quattro anni di C ma sento che il mio percorso è ancora in evoluzione, ogni stagione è importante per il miglioramento come giocatore.

Per esperienza non mi fido mai delle previsioni sulle squadre favorite sulla carta – afferma Cocuzza parlando delle avversarie –, la pallacanestro si gioca cinque contro cinque e anche se affronti una squadra partita per vincere il torneo o una che lotta per salvarsi sono le motivazioni a fare la differenza, non si sa mai cosa può succedere.

Non conosco benissimo il campionato di serie D, so che Svincolati Milazzo dovrebbe essere fra le più quotate assieme al Minibasket Milazzo, essendo formazioni composte da atleti di categoria superiore e veterani che già conoscono il torneo ma nessuno parte battuto; noi vogliamo dire la nostra e sicuramente potremo giocarcela con tutti. Invito gli appassionati di San Filippo e dell’hinterland a sostenere questa novità, – conclude Cocuzza – la collaborazione fra due società che puntano in alto e che dalla dirigenza in giù hanno fatto di tutto per allestire un buon organico e disputare un campionato di primo livello”. 

Commenta su Facebook

commenti