La nuova Betaland ai raggi x. Mancano tre pedine per il quintetto

BetalandJustin Edwards

Il punto sul mercato della società paladina tra trattative definite, conferme e prossimi obiettivi della squadra che si affaccerà anche in Europa giocando la Basketball Champions League. Trattative per reperire la guardia, un’ala grande ed il pivot titolari.

BETALAND CAPO D’ORLANDO (all. Gennaro di Carlo, confermato)

Chiusa l’operazione Gary Talton (Edge Sports-WIN Basketball): il 27enne play statunitense (1.85 m, 77 kg, Illinois-Chicago ’13) sarà il titolare in regia. Per lo spot di guardia tiratrice piace il canadese Justin Edwards (Rize Management-SportLab Agency, nella foto), 25enne esterno (1.93 m, 91 kg, Kansas State ’16) che nel 2016-17 ha giocato all’Alba Fehervar in Ungheria (14.3ppg e 3.1apg). Uno dei due lunghi sarà un giocatore d’esperienza, in stand by l’ipotesi del rinnovo di Mario Delas, si cercano un quarto lungo italiano (Cuccarolo?) e un esterno europeo a gettone fino a fine novembre in attesa della riattivazione di Stojanovic.

ROSTER (3+4+5) – Probabile quintetto: Talton (Ext), X (Ext), Kulboka (Bos A), X (Ext), X (Bosman).
Panchina: Ihring (Bos A), Stojanovic (Bos B), Galipò, Donda, Wojchiechowski.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti