La Mia Basket Messina crolla nel terzo parziale, Cefalù passa al PalaTracuzzi

La grinta dei giocatori della Mia Basket
La grinta dei giocatori della Mia Basket

La grinta dei giocatori della Mia Basket

La giovanissima Mia Basket Messina chiude il girone di andata con un’altra sconfitta, a violare il parquet del PalaTracuzzi è questa volta il Cefalù di Massimiliano Fiasconaro, che in attesa di far esordire l’americano Caddell, torna al successo dopo la sconfitta casalinga subita ad opera del Licata. La squadra messinese paga l’assenza del suo uomo d’ordine, Antonio Bonfiglio, la serata no al tiro dei suoi giocatori ed in particolare di Roberto Bellomo, apparso alquanto opaco dopo un inizio promettente. La situazione ha chiaramente avvantaggiato una formazione come quella cefaludese, sicuramente  più esperta, che  si aggiudica il match grazie ad un terzo parziale devastante, nel corso del quale i peloritani non ne azzeccano una, sbagliando tantissimo, mentre i “normanni” sfruttano al massimo la mano calda di Carmelo Ettaro, la prestanza fisica dell’argentino Gonzalez e la buona vena di Marsala. Alla Mia non è bastata la grande volontà dei suoi ragazzi e la buona serata di Ciccio Casile.

Il giovane Mazzullo (Mia) in lunetta

Il giovane Mazzullo (Mia) in lunetta

La gara inizia bene per il team di coach Sigillo, Marabello e soci ribattono colpo su colpo alle giocate degli ospiti, mettendo sul parquet grande intensità e quella giusta intraprendenza che non guasta mai. Ai canestri di Gonzalez ed Ettaro rispondono Casile e Bellomo. Coach Fiasconaro deve fare a meno drichiama in panchinaNino Sidoti, autore di due falli in pochi minuti, la gara è divertente e combattuta, le due squadre giocano punto a punto con sorpassi e contro sorpassi fino al 14 pari. Poi una tripla di Marsala regala il +3 agli ospiti, con Marabello che sbaglia due liberi e Davide Galletta che riporta sotto di uno i messinesi (16-17). A questo punto un break di 7-0 firmato Gonzalez – Ettaro, fissa il finale del primo parziale sul 16-24.
In apertura di secondo quarto, Bellomo mette il suo nono ed ultimo punto personale, il giovane bomber cala vistosamente alla distanza ed viene richiamato in panca da Sigillo, Cefalù non sta a guardare, una bomba di Ettaro e due canestri di Marsala regalano il massimo vantaggio agli ospiti (18-31). Gonzalez con quattro punti consecutivi porta a +15 i suoi (20-35). L’ingresso in campo di Andrea Minutoli ravviva il match, ma le distanze fra le due contendenti sostanzialmente non variano ed il canestro da sotto di Marsala chiude il primo tempo sul 26-39.

Mia Basket-Cefalù
Nonostante inizi con il canestro di Alessandro Gulletta, che sbaglia anche l’aggiuntivo, il terzo parziale è da incubo per la squadra di casa. I messinesi subiscono un break impressionante di 23-0. I ragazzi di Sigillo costruiscono buone trame ma non riescono a centrare il bersaglio, per Cefalù diventa tutto troppo facile, Ettaro, Gonzalez e Marsala fanno festa, nemmeno i time out chiamati dal coach peloritano sortiscono effetto. Alla penultima sirena la gara è praticamente in ghiaccio (28-62).
Il quarto finale vale solo per le statistiche e permette a Casile e compagni di rendere meno pesante la sconfitta. Per la Mia vanno a segno anche Caruso, Mazzullo e Cordaro, Sigillo comunque non fa drammi per una sconfitta che, se vogliamo, poteva anche starci alla vigilia, vista la differenza fra i due roster.
Il club del presidente Germanà non perde di vista l’obiettivo principale, fissato all’inizio della stagione, ovvero fare crescere i suoi giovani gradualmente e rinforzare la società, solo così si può guardare con serenità al futuro.

Il pivot argentino Gonzalez (Cefalù), autore di 20 punti

Il pivot argentino Gonzalez (Cefalù), autore di 20 punti

Mia Basket Messina – Basket Cefalù 46-69
Mia Basket: Bartilotti, Casile 14, Cordaro 3, Gulletta A. 2, Postorino, Minutoli 4, Cucinotta, Mazzullo 1, Marabello 2, Bellomo 9, Gulletta D. 7, Caruso 4. Allenatore: Massimo Sigillo.
Basket Cefalù: Pirrone, Sidoti 5, Gonzalez 20, Mezzapelle, Tumminello 2, Monaco 5, Ettaro 19, Marsala 18, Fiduccia. Allenatore: Massimiliano Fiasconaro.
Arbitri: Fabio Fichera.e Federico Puglisi di Aci Catena (CT).
Parziali: 16-24; 26-39; 28-62; 46-69.
Note: Uscito per cinque falli Pirrone.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33