La Lega Pro lancia il “suo” Sanremo: Messina rappresentata da Alberto Urso

Lega ProAlberto Urso rappresenta Messina nel Sanremo della Lega Pro

In occasione della 74a edizione del Festival di Sanremo che si terrà fino a sabato 10 febbraio, la Lega Pro ha coinvolto i propri club con una versione di Sanremo tutta dedicata alla Serie C Now. Ottima la risposta delle squadre: ben 40 quelle che si sono candidate al contest, indicando artisti che in qualche modo abbiano incrociato il proprio percorso professionale sanremese (considerando sia le passate edizioni che quella attuale) e una relativa canzone.

Lega Pro

Alcune delle 40 canzoni in gare nel Sanremo della Lega Pro

Abbinamenti puntuali e spesso curiosi: dai grandi miti della canzone italiana come Mina, Lucio Dalla e Pupo a talenti emergenti come quello di Angelina Mango, in gara quest’anno. Messina sarà rappresentata da un suo illustre concittadino, Alberto Urso con “Il sole ad Est”, in gara nel Festival del 2020. Fino a sabato 10 febbraio, sul profilo ufficiale Instagram, sarà possibile votare il proprio artista preferito, tramite commenti ai post e interagendo nelle Instagram stories, mentre sulle altre piattaforme social non mancheranno puntuali aggiornamenti sull’andamento del 1° Sanremo Serie C.

In gara 40 brani che raccontano un pezzo di storia della musica italiana e che si legano ai rispettivi club per motivazioni geografiche, di vita personale, di accostamenti tra il testo e la squadra e così via. La competizione vivrà una prima fase dove i club verranno distribuiti in quattro gruppi da dieci partecipanti ciascuno: saranno le votazioni dei follower a decretare le quattro migliori classificate di ogni raggruppamento, che si sfideranno poi in gare ad eliminazione diretta fino alla finalissima di sabato 10 febbraio, quando sarà decretato il primo vincitore del Sanremo Serie C.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza