La Jonica non trova il gol con l’esperto Martina. Svanisce il sogno promozione

JonicaNon è bastata una prova generosa alla Jonica (foto Giuseppe Zanghì)

La semifinale playoff promozione premia il Martina Franca, che grazie al risultato di 0-0 riesce a difendere il 2-1 maturato nel match d’andata e conquista la finale contro l’altra siciliana, l’Akragas, che ha eliminato l’Isernia.

Jonica

Sfuma il sogno promozione per la Jonica (foto Giuseppe Zanghì)

Nella prima frazione giocata ad altissima intensità sul caldo terreno di gioco di Santa Teresa di Riva i padroni di casa entrano subito determinati in campo e tengono alti i ritmi tanto da mettere in difficoltà la difesa pugliese in più occasioni. L’episodio più dubbio si è verificato nei minuti iniziali quando al 4’ Micoli viene cinturato e atterrato in area ma il direttore di gara non ha ritenuto di assegnare il calcio di rigore che è parso a tutti i presenti più che netto.

La cronaca della ripresa segue il filo conduttore del primo tempo con i giallorossi sempre avanti per cercare il vantaggio e il Martina attendista con l’unica preoccupazione di non subire gol. Le occasioni da gol sono numerose per i giallorossi. In successione prima al 52’ Cragnolini, cinque minuti dopo Gallardo dal limite dell’area, all’83’ una sforbiciata di Ortiz aveva fatto urlare al gol e una traversa colpita di testa dal solito Micoli sono solo alcune di queste. Il Martina, che ha fatto scorrere con furbizia il cronometro nelle fase finali, ha mostrato tutto il suo valore e si è dimostrata una squadra solida, esperta e compatta. I pugliesi approdano in finale, la Jonica invece chiude con l’amaro in bocca una stagione durante la quale ha comunque fatto vivere un sogno a tutta la riviera.

Martina

Il Martina approda in finale (foto Giuseppe Zanghì)

Jonica-Martina 0-0
Jonica: Romano; Martino, Giorgetti, Aquino, Savoca; Tabares (86′ Echeverria), La Place, Gallardo; Cragnolini (76′ Pappalardo), Ortiz, Micoli. A disp.: Bartolotta, Branca, Santoro, Franco, Ruggeri, Lanza, Cicala, De Clò. All. Campo.
Martina: Maggi; Perrini, Barrera, Aprile, Cappellari; Mangialardi, Cerutti, Teijo (89′ Amatulli); Ancora (85′ Picci), Petitti (79′ Cannito); Falconieri (71′ Ardino). A disp.: Cocozza, Brescia, Fruci, Soldano, Gulic. All. Pizzulli.
Arbitro: Santinelli di Bergamo (Roperto-Gigliotti).
Note – Ammoniti Giorgetti, Teijo, Gallardo, Savoca, Echeverria, La Place. Spettatori: circa 500.

Autori

+ posts