La “IV Val d’Agrò Running” regala emozioni tra le bellezze naturali

E’ stata una festa sportiva la quarta edizione della “Val d’Agrò Running”. Atleti di tutte le età si sono goduti, infatti, domenica 11 giugno, in un intenso e caldo pomeriggio le bellezze naturali, paesaggistiche e storiche dei luoghi. La manifestazione FIDAL, organizzata dall’Atletica Savoca della presidentessa Manuela Trimarchi con il patrocinio dei comuni della Valle dell’Agrò, era valida come Campionato Provinciale Individuale di trail e seconda prova del “Grand Prix dei Due Mari 2017”.

Il podio femminile della gara del GP

Cronologicamente i primi protagonisti sono stati i numerosi ed entusiasti giovanissimi, da Esordienti C a Cadetti, che, sostenuti dal caloroso tifo di genitori e parenti, si sono confrontati sulla pista del centro polifunzionale “Città di Savoca”. I grandi del GP hanno completato poi gli 8,4 km del circuito, mentre per i partecipanti del trail la fatica si è prolungata in un tragitto di 13.4 km; ridotti per gli Allievi a circa 6 km. Il percorso molto tecnico si è sviluppato sulla sponda destra del torrente Agrò, tra San Francesco di Paola e l’Abbazia SS Pietro e Paolo, con “giro di boa” proprio intorno allo storico monumento arabo-normanno, vanto dell’intera Val d’Agrò.

La gara più breve è stata vinta da Alberto Caratozzolo (Cosenza K42) e Nadiya Sukharyna (Torrebianca). Caratozzolo ha sbaragliato la concorrenza con il crono di 30’28”. Piazza d’onore per Vincenzo Mollica (Running Bagnara) in 31’43”. Terzo Domenico Focà della Podistica Messina (32’36”). A seguire si sono piazzati: Rosario Lanuzza, Agostino Coppolino, entrambi della Meeting Sporting Club Runner, Demetrio Falcone (Atletica Nebrodi), Daniele Straface (Odysseus) e Claudio Bonanzinga (Polisportiva Europa).

Una delle gare giovanili

Tra le donne, monologo della Sukharyna, impostasi con il crono di 37’01”. Seconda Roberta Abbate (Polisportiva Europa) in 38’43” e gradino più basso del podio per Santa Gringeri (Meeting Sporting Club), che ha battuto in volata Grazia Migliore del Marathon Club Taormina. Quinta Francesca Colafati (Fidippide), sesta Tiziana Russo (Stilibero), settima Fabiana Visalli (Polisportiva Europa) e ottava Biagia Borromei della Polisportiva Milazzo. Nel trail affermazione di Giuseppe Lombardo in 54’55”, che ha preceduto i portacolori della Polisportiva Milazzo Biagio Scibilia, Salvatore Milioti e Santino Vaccarino. Al femminile, Valentina Bruno (Running Modica) ha avuto la meglio su Gabriella Forlese dell’Odysseus. Ricca, infine, la premiazione, alla quale hanno presenziato diverse figure istituzionali dei centri della Val d’Agrò, a conferma dell’attenzione delle Amministrazioni locali alla crescita turistica del territorio tramite lo sport.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti