La Forense bagna l’esordio col successo ed accede ai quarti di finale

Polisportiva Forense Zancle

Esordio vittorioso della Forense Zancle alle fasi finali del Campionato Nazionale Forense in corso di svolgimento ad Otranto. La Zancle di mister Tierno non stecca l’esordio e con un sofferto ma meritassimo 2-1, approfittando del pareggio nella prima partita del girone C a tre squadre (chiudono il raggruppamento i lupi di Cosenza), batte il Trani e si qualifica per i quarti di finale con una partita d’anticipo. Partita contraddistinta da un forte vento di scirocco e dalla prestazione ben al di sotto la sufficienza dell’arbitro, apparso non preparato per dirigere un torneo di buon livello qual’è quello Forense. Primo tempo in cui il Trani pensa prioritariamente a difendersi e ripartire solo in rare sortite, e la Zancle che, frenata dal forte vento contrario, si rende pericolosa solo nel finale di tempo con tre incursioni veloci ma improduttivi. Nel secondo tempo con gli ingressi di Caminiti, Di Dio e l’ever green Cocivera, la musica cambia nonostante la direzione arbitrale. Al 5′ del secondo tempo infatti la giacchetta grigia espelle Lombardo, reo di avere allontanato un avversario dopo aver subito una gomitata a gioco fermo. Malgrado ciò è la Forense Zancle a comandare il gioco, il gol è nell’aria ed arriva al 20′ con Caminiti che al termine di una percussione centrale, con un potente rasoterra batte imparabilmente il portiere tranese. I pugliesi tentano il forcing ed al 33′ il direttore di gara risale in cattedra: mischia in area peloritana, Iacono subisce 2 falli consecutivi e sullo slancio rovina addosso all’attaccante: viene sanzionata la massima punizione che riporta in pareggio la gara. Sembra finita ma la Zancle non muore mai: malgrado l’inferiorità numerica i ragazzi di mister Tierno ai ributtano in avanti, palla per Di Dio che parte da sinistra, si accentra e tenta il tiro, la palla s’impenna e sulla sfera si avventa come un falco Brancati, il più giovane della compagnia, che al volo insacca la palla alla destra del portiere. Dopo 4 minuti di recupero l’incerta giacchetta nera fischia la fine. Mercoledì si torna in campo contro il Cosenza per il primo posto nel girone C.

Polisportiva Forense Zancle

Polisportiva Forense Zancle

Classifica girone C:
Zancle* 3 punti;
Trani 1;
Cosenza 1*.
*1 partita da giocare

Commenta su Facebook

commenti