La Figc ha prorogato al 31 luglio il termine per la riforma dei campionati

FigcI lavori del Consiglio Federale della Figc

Si è riunito a Roma il Consiglio Federale della Federcalcio. Su proposta del presidente Gabriele Gravina, è stata approvata una proroga fino al 31 luglio (in luogo del 30 giugno) per la discussione e l’approvazione della riforma dei campionati, così da farla entrare a regime, eventualmente, dalla stagione sportiva 2022/23.

Figc

Il presidente della Figc Gabriele Gravina con il sindaco di Roma Virginia Raggi

Partecipazione seconde squadre società di Serie A al campionato di Serie C 2021/2022. Ravvisata l’opportunità di riavviare il progetto che permette alle società di Serie A di partecipare al campionato di Serie C con seconde squadre, formate da giovani calciatori, al fine di favorirne la crescita e in ottica di promozione del calcio giovanile, il Consiglio ha deliberato di riservare all’eventuale club richiedente (nel rispetto dei requisiti richiesti, compreso il versamento del contributo di euro 1.200.000) il primo posto nella graduatoria dei ripescaggi in Lega Pro.

In riferimento alla procedura e ai criteri per i ripescaggi e le riammissioni, il Consiglio ha provveduto a definire le tempistiche e gli adempimenti per le riammissioni e l’integrazione degli organici in caso di vacanza di organico dei campionati professionistici. Le eventuali istanze dovranno essere presentate entro il termine perentorio del 19 luglio. Per i ripescaggi in Serie C, nel rispetto del criterio dell’alternanza, dopo le seconde squadre della Serie A, è riconosciuta priorità ai club richiedenti di Serie D.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva