La capolista Effe Volley nella tana del Giavì Pedara. Mantarro: “Serve la massima concentrazione”

Effe VolleyTime out Effe Volley

Un altro duro banco di prova attente l’Effe Volley Santa Teresa, sabato 13 alle ore 17 in le rossoblu saranno impegnate in quel di Pedara contro il Giavì. Una trasferta molto ostica, contro una compagine molto attrezzata che in casa tiene il ritmo delle protagoniste del torneo di serie B2 girone I.

L'Organico dell'Effe Volley

L’Organico dell’Effe Volley

Reduce dalla vittoria casalinga contro la Pallavolo Sicilia la squadra santateresina si presenta al confronto in terra etnea a punteggio pieno con 18 punti in 6 gare, frutto di altrettante vittorie con 18 set vinti ed appena uno perso, proprio sabato scorso. Il Giavì occupa il quinto posto in graduatoria con 11 punti, quattro vittorie e due sconfitte, 14 set vinti e 8 persi di cui tre nell’ultimo turno contro il Cuore Reggio Calabria al culmine di una amara trasferta che l’ha vista soccombere per 3 a 1.

Una fase del derby  con il Messina Volley, giocato al PalaBucalo.

Una fase del derby con il Messina Volley, giocato al PalaBucalo.

Le ragazze allenate da Claudio Mantarro in settimana hanno svolto un intenso lavoro in palestra ed hanno disputato fuori casa un test-match contro l’Orizzonte Tremestieri – vice capolista del campionato di serie B1. La formazione etnea si è aggiudicata l’amichevole per 2-1, ma le santateresine non hanno sfigurato, vincendo il primo parziale per 28-26 e cedendo con onore negli altri due con lo stesso punteggio di 25-21. La formazione dovrebbe essere quella dell’ultima settimana con Casale e Lo Re di banda, Saporito opposto, Mercieca e Bilardi centrali, Mucciola in regia e Cosentino libero.

Alla vigilia il tecnico Claudio  Mantarro evidenzia le difficoltà della trasferta in terra etnea: “Ci aspetta una gara difficile contro un avversario che può contare su ottime individualità e che si è arricchito con l’innesto dell’esperta centrale Luana Rizzo. Serve la massima concentrazione per superare un duro ostacolo e per confermare il nostro stadio di crescita”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti