JustMary-Gold & Gold Messina: gran derby per la conquista del titolo siciliano

Basket School MessinaDe Angelis è tra i trascinatori della Gold & Gold Messina

L’ultimo atto della post season del girone siciliano di serie C Silver metterà di fronte due squadre messinesi: la Gold & Gold Messina e la JustMary Messina Cocuzza. Le due formazioni cittadine si contenderanno lo scettro di campione siciliano nella finale in programma domenica 13 giugno, con inizio alle ore 19, sul parquet del “PalaCocuzza” di San Filippo Del Mela. A dirigere il derby sarà la collaudata coppia formata da Alessandro Lorefice di Ragusa e Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo, che ha arbitrato la semifinale del “PalaRitiro” tra Castanea e Basket School.

JustMary Messina

Kulevicius si propone e riceve palla (foto Giuseppe De Paoli)

I due quintetti si ritroveranno di fronte per la terza volta in questa breve ma intensa stagione, nelle precedenti occasioni i ragazzi del presidente Massimo Zanghì hanno avuto la meglio sugli avversari, ma questa sarà una gara che non avrà nulla a che vedere con quelle disputate nella regular season, come sostiene coach Pippo Sidoti: “È una finale e come in tutte le finali non ci può essere un favorito. Al di là del fatto che noi nella stagione regolare abbiamo vinto due volte, questa è una partita completamente diversa dalle altre. Le squadre avvertiranno sicuramente la tensione e alla fine sarà una gara in cui vince quella che sbaglia meno e a cui magari la palla peserà meno nei minuti più importanti. Di certo sarà una partita molto tattica, dove sicuramente le difese avranno il sopravvento sugli attacchi, per cui prevedo una partita dal punteggio basso”.

Basket School Messina

Genovese in azione contro il Cus Catania

La JustMary allenata da Beto Manzo ha raggiunto la finale dopo aver sconfitto in semifinale la Fortitudo Messina e aver chiuso la stagione regolare al primo posto in graduatoria con 14 vittorie e due sole sconfitte. Per i giallorossi del presidente Caruso numeri importanti: miglior rattacco con 1379 punti realizzati e migliore difesa con 1120 subiti. La Gold & Gold Messina ha battuto ai quarti gli Svincolati Milazzo, in semifinale il Castanea e si è classificata al terzo posto, undici le vittorie e cinque le sconfitte, con 1214 punti realizzati (quarto attacco del girone) e 1128 subiti (seconda migliore difesa del torneo), per cui la finale si giocherà in casa della Nuova Pallacanestro Messina, che quindi avrà il vantaggio del fattore campo.

JustMary Messina

Budrys in azione contro gli Svincolati Milazzo (foto Giuseppe De Paoli)

“È normale che loro abbiano un piccolo vantaggio perché giocano in casa – continua coach Sidoti – ma noi sabato scorso siamo andati a vincere sul campo dell’altra capolista e abbiamo sovvertito il fattore campo. È una partita senza ritorno, non è il classico due su tre, ma si tratta di una gara secca in cui può venire fuori qualsiasi tipo di risultato. Siamo coscienti delle difficoltà a cui andremo incontro, loro sono un buonissimo gruppo, non a caso sono arrivati primi. Sappiamo di affrontare una squadra talentuosa, quindi io spero che sia una bella partita, per come è stato sabato, con due squadre che giocano sicuramente una buona pallacanestro. Alla fine saranno i dettagli a fare la differenza e chi avrà i nervi più saldi riuscirà a portare a casa la vittoria”.

Basket School

Un time out di Pippo Sidoti della Gold & Gold Messina

Gli “scolari” sono soddisfatti del campionato disputato, hanno preparato il derby in serenità sul parquet di Patti, come sempre con grande applicazione, e ovviamente vogliono arrivare fino in fondo: “Noi siamo tranquillissimi, anche perché penso che la pressione ce l’abbiano più loro. Sappiamo di giocarci una finale e quando arrivi in fondo vuoi vincere. Non andiamo a San Filippo del Mela per fare da comparsa, anche se alla fine, qualsiasi sia il risultato, per noi avrà un valore positivo perché c’eravamo prefissati di fare i playoff e li abbiamo raggiunti con un buon terzo posto, abbiamo vinto un quarto di finale in casa, una semifinale fuori casa, quindi abbiamo fatto molto bene. Con questo non voglio dire che se dovessimo perdere per noi va bene, però ci può pure stare. Sappiamo di aver disputato una buonissima stagione, abbiamo centrato un obiettivo importante che è la finale e sappiamo che ancora si può andare avanti, che si possono fare gli spareggi, però – conclude il coach della Gold & Gold Messina – viviamo alla giornata, anche in questa partita come abbiamo fatto per tutto il campionato”.

Sarà sicuramente un momento importante per il basket cittadino: le due società avranno tutti gli occhi puntati addosso, sarà quindi fondamentale offrire uno spettacolo degno di una finale e di un movimento sportivo che ha tanta voglia di crescere. Come di consueto la gara sarà trasmessa in diretta streaming, con collegamento a partire dalle ore 18:50 circa, sulle pagine ufficiali Facebook della Basket School Messina, della JustMary Messina e su quella di MessinaSportiva. La telecronaca sarà affidata a Emanuele Franciò  e Carmelo Minissale, con il commento tecnico di Peppe Melita. Supervisione tecnica di Vincenzo Nicita Mauro.