Infantino: “Non meritiamo questa classifica. Fc frenato con fisicità e agonismo”

AitaAita fronteggiato da Meola (foto Marco Familiari)

Il Cittanova è riuscito a frenare la corsa del Fc Messina, conquistando un punto utilissimo in ottica salvezza. Il tecnico Pietro Infantino è soddisfatto: “Ringrazio il gruppo per la generosità e l’abnegazione dimostrata. Tutti meritano di scendere in campo e non a caso ho fatto esordire con profitto qualche ragazzo. Siamo un gruppo di sani valori e lo abbiamo dimostrato in campo ancora una volta. Siamo legati alla nostra società. Vedo una netta crescita, abbiamo dimostrato di non meritare la classifica attuale. La guarderemo soltanto a fine campionato e siamo sicuri che la miglioreremo grazie alle nostre qualità tecniche e fisiche”. 

Pietro Infantino

Il tecnico del Cittanova Pietro Infantino (foto Paolo Furrer)

Lodi e compagni non sono riusciti a scardinare la retroguardia calabrese, anche a causa dell’imprecisione e di un evidente calo alla distanza: “Il Fc è una squadra molto forte, ma noi eravamo ben preparati per questa gara. Nel primo tempo si è visto un grande gioco palla a terra. Abbiamo avuto un leggero predominio, mentre alla distanza loro hanno inserito cinque-sei attaccanti perché il pareggio non gli bastava. Dovevamo dare qualcosa in più sotto il livello agonistico per il valore dell’avversario. Loro hanno giocato molto servendo le punte per vie centrali, per questo a noi serviva molta fisicità e ho inserito un incontrista che tenesse palla e accendesse il nostro gioco”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva