Infantino: “Bene la prestazione, non lo 0-0. Con la Sancataldese per la salvezza”

Pietro InfantinoIl tecnico del Messina Pietro Infantino (foto Nino La Macchia)

Il Messina pareggia 0-0 a Roccella e alla fine sorride per una situazione di classifica rimasta invariata. Basterà un pari il 28 aprile contro la Sancataldese, tenuta a -4, per centrare la salvezza matematica e non dover aspettare gli ultimi 90 minuti.

Pirrone

Pirrone insegue un avversario in mezzo al campo (foto Nino La Macchia)

Pietro Infantino, ai microfoni di Radio Amore, avrebbe, pero’, voluto i tre punti: “Il Messina ha fatto la partita, dispiace anche per due episodi giudicati in un certo modo dall’arbitro, vedi il fallo di mano su Biondi. Abbiamo trovato sulla nostra strada un grande portiere, decisivo in almeno due occasioni. Siamo contenti della prestazione che é stata ottima, ma non del risultato. Con i tre punti oggi la salvezza sarebbe matematica, ora sappiamo che basterà un pareggio con la Sancataldese, quando sarà decisiva. I ragazzi cercheranno comunque di vincere, come hanno fatto oggi. Intanto abbiamo qualche giorno per riposare e ricaricare le batterie”. 

Il tecnico giallorosso ha poi fatto il punto sugli infortunati: “Tutti si sono sacrificati e hanno corso. Si è speso tantissimo, raccogliendo meno di quanto prodotto. Pirrone ha fatto queste due partite ed era da tanto che non giocava. Si tratta di un elemento in grado di fare la differenza. Tedesco e Selvaggio hanno disputato una gara importante sul piano fisico. Il caldo e la partita di domenica scorsa con la Nocerina, giocata su un campo pesante, hanno certamente influito”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti