Incontro al “Celeste” tra Modica e gli allenatori AIAC. Argento: “Grande opportunità”

Il presidente AIAC Andrea Argento con Giacomo Modica e lo staff

Il Messina ha aperto le porte del “Giovanni Celeste” agli allenatori tesserati AIAC. Circa 50 mister, con in testa il presidente Andrea Argento, hanno partecipato mercoledì pomeriggio al primo evento formativo del 2018. Il tecnico dell’ACR Giacomo Modica ed il suo staff, composto dal vice e analista tattico Michele Facciolo, dal preparatore atletico Riccardo Abbennante e dal preparatore dei portieri Mauro Manganaro, hanno condiviso il loro metodo di lavoro, consentendo agli allenatori presenti di assistere all’intera seduta di allenamento nell’impianto di via Oreto, divisa tra parte atletica e tattica. Al termine si è svolto un incontro in sala stampa, con Modica pronto a confrontarsi su vari temi.

Gli allenatori alla giornata studio al “Celeste” con il Messina

“Abbiamo subito colto l’opportunità dataci dall’ACR Messina – afferma Andrea Argento, presidente dell’AIAC di Messina – che ringrazio per la grande disponibilità. Ci tenevamo come AIAC a cominciare l’anno nuovo proprio andando a trovare la squadra maggiore della città. Ritengo sia stato proficuo confrontarsi con un allenatore importante come Modica, che tra le varie esperienze maturate in panchina è stato con Zeman in club prestigiosi, e con il suo staff. A questo appuntamento ne seguiranno presto altri, con i ct delle nazionali di calcio a 11 e a 5 di San Marino Franco Varrella e Roberto Osimani”.

Un momento del pomeriggio al “Celeste” per gli allenatori AIAC

Il tutto è avvenuto dopo il considerevole aumento degli iscritti all’AIAC che ha fatto registrare il nuovo record storico del gruppo provinciale di Messina, passando nel 2017 da 166 a quota 203 associati. L’obiettivo dell’Associazione per il 2018, appena cominciato, è che si possa alzare ulteriormente l’asticella.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com