Impresa Santangiolese con il Rosmarino, l’Aquila Bafia accorcia a -3

Aquila BafiaL'Aquila Bafia dimezza le distanze dalla vetta

La decima giornata del girone B del campionato di Promozione riapre i giochi in testa alla classifica. Sorride l’Aquila Bafia che supera tra le mura amiche per 2-0 il Città di Mistretta, approfittando della sconfitta, la seconda in stagione, della capolista Rosmarino per mano della Santangiolese. Adesso sono soltanto tre i punti che separano la compagine barcellonese dai granata. Gli autori dei gol dell’Aquila sono D’Anna e Princi, che spingono a quota 21 gli inseguitori.

Città di Mistretta

L’undici titolare del Città di Mistretta

Giornata no per la capolista messa sotto per 4-1 dalla Santangiolese, passata subito in vantaggio dopo appena otto minuti con il bomber Spinella. Inutile il pareggio al 28′ di Bellamacina. Nella ripresa protagonista assoluto ancora Spinella, che trova la via del gol a dieci minuti dal termine per poi replicare cinque minuti dopo. Nel finale Tuccio chiude definitivamente la gara.

A quota 18 punti terzo posto per la Nuova Rinascita Patti, che ottiene un punto prezioso dalla trasferta contro il Valle del Mela: Rasà porta in vantaggio i padroni di casa che vengono raggiunti al sesto minuto di recupero dal gol di Antonuccio in un finale caratterizzato da mille polemiche. Un rigore di Segreto regala i tre punti al San Fratello che passa sul campo di un’Aluntina sempre più in difficoltà, terzultimo posto per la neopromossa.

Il maltempo frena Gioiosa Città di Galati. Il punteggio di 1-0 rialza la Pro Mende sul campo della Nuova Azzurra Fenice, gol firmato da Trovato mentre si registra il netto successo del Lascari Cefalù sull’Atletico Messina per 3-0 col rigore di Mocciaro e le reti di Monaco e Gnoffo. Peloritani e barcellonesi occupano le ultime due posizioni della graduatoria.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia