Il Savoia si isola in vetta. Cadono Cavese e Hinterreggio, la Gioiese si conferma rivelazione

Il giustificato entusiasmo dei tifosi del Savoia, che sognano già un posto nella prossima serie C unica.
Dopo avere realizzato ben tredici reti nelle prime tre uscite, il Savoia va in rete “soltanto” due volte a Pomigliano ma lancia comunque l’ennesimo segnale al campionato. Cadono le ex co-capolista Cavese e Hinterreggio, superate dal Torrecuso nel derby e dal Due Torri a Gliaca di Piraino. Primo storico acuto in serie D per i biancorossi. La Gioiese supera anche il Noto e si conferma rivelazione del torneo insieme all’altra neo-promossa, l’Orlandina, che si gode un inatteso e per certi versi impronosticabile secondo posto. Risale al quarto posto il quotato Akragas, vittorioso contro la Battipagliese. Ribadiscono la loro candidatura play-off Montalto ed Agropoli, grazie ai successi con Ragusa e Rende. Primo punto per Licata e Vibonese, comunque invischiate nelle zone calde della graduatoria. Nel programma del prossimo turno spiccano altri due derby: Agropoli-Savoia e Montalto-Gioiese.
I Risultati della 4ª giornata nel Girone I di Serie D
Akragas – Battipagliese 2-1
Città di Messina – Orlandina 0-2
Comprensorio Montalto – Ragusa 1-0
Due Torri – Hinterreggio 2-1
Licata – Vibonese 2-2
Nuova Gioiese – Noto 1-0
Pomigliano – Savoia 0-2
Rende – Agropoli 0-2
Torrecuso – Cavese 1-0

L’undici dell’Orlandina, vice-capolista a sorpresa, sceso in campo al “Celeste” (scatto Giovanni Isolino)

La nuova Classifica

Savoia 12
Nuova Gioiese, Orlandina 10
Cavese, Hinterreggio, Akragas 9
Comprensorio Montalto, Agropoli 8
Noto, Torrecuso 7
Città di Messina 4
Due Torri 3
Battipagliese 2
Ragusa, Licata, Vibonese 1
Pomigliano, Rende 0
Il programma del Prossimo Turno (Domenica 29 Settembre 2013)
Agropoli – Savoia
Battipagliese – Licata
Cavese – Akragas
Comprensorio Montalto – Nuova Gioiese
Hinterreggio – Pomigliano
Noto – Due Torri
Orlandina – Torrecuso
Ragusa – Città di Messina
Vibonese – Rende

La formazione titolare del Città di Messina, alla seconda battuta d’arresto stagionale dopo quella patita all’esordio con l’Hinterreggio (scatto Giovanni Isolino)

Commenta su Facebook

commenti