Il Savio torna al successo nel derby con la Siac

La rosa del Savio

Dopo il pareggio ottenuto  in trasferta con il Real Aci il Savio Messina vuole tornare alla vittoria sul proprio terreno di gioco nel derby contro la Siac. La squadra allenata da Golinelli, in serie positiva da cinque partite, attraversa un ottimo periodo di forma. Il Savio dopo tre gare senza vittoria è alla ricerca dei punti salvezza. Mister Martelli deve fare a meno di Vadalà e Libro, mentre recuperano in extremis Bucca e Formica, e schiera Fiumara, Bucca, Princi, Giunta e Briguglio.

Formica (Savio)

Formica (Savio)

Il Savio inizia subito forte, spingendo alla ricerca del gol. Princi sembra davvero ispirato e le sue incursioni veloci creano il panico nella difesa avversaria. La Siac si difende bene, la rotazione impostata dalla squadra di mister Golinelli non lascia tranquilli i giallo-blu. La prima occasione capita nei piedi di Giunta che non riesce a segnare, ma pochi minuti dopo e Princi che riceve palla a centrocampo e dopo aver saltato due uomini segna portando il Savio sull’ 1 a 0. Il vantaggio non placa i padroni di casa che continuano a rendersi pericolosi con Princi. Giunta e Briguglio per poco non riescono a raddoppiare, ma la Siac non sta di certo a guardare ed attacca a testa bassa. Ci vuole un ottimo Fiumara per bloccare le buone incursioni di Cento e Grasso. Come spesso accade, nel momento migliore della Siac è il Savio a trovare il secondo gol. Zingale scende sul laterale, serve con un assist perfetto Formica che chiude sul secondo palo un’azione perfetta.

Il Savio non si accontenta e Zona va vicino al terzo gol, che arriva subito dopo per merito di  Bucca. Sua la ripartenza che mette Formica in condizioni di realizzare a porta vuota sul secondo palo. Il Savio potrebbe rimpinguare il bottino, ma Di Nuzzo F. ed i soliti Zona e Briguglio non riescono a finalizzare. Il primo tempo si conclude sul 3 – 0, mister Martelli nell’intervallo dispensa calma e richiama alla concentrazione i propri giocatori.

L'esultanza di Pasquale Princi

L’esultanza di Pasquale Princi

Nel secondo tempo i padroni di casa trovano subito il gol. Infatti al secondo minuto Fiumara blocca un tiro di Grasso e vede Princi scattare in velocità, il lancio è perfetto, Princi che il portiere in uscita e segna a porta vuota la rete del 4-0. La Siac non molla e continua ad attaccare, ma si espone al contropiede. Così Giunta recupera un pallone e lancia Princi che serve Briguglio il quale realizza il gol del 5-0. La Siac accorcia le distanze con Grasso che punisce una distrazione della difesa giallo-blu. La partita diventa ancora più emozionante con le due squadre che si alternano tra numerose azioni pericolose. Al 43° capitan Costa fa un recupero sul tiro di Cento che vale come un gol. Due minuti più tardi è la traversa a negare il gol alla Siac, su punizione. Costa si rende pericolo in tre occasioni, Bucca sfiora di pochissimo il palo, Formica e Princi si vedono negati da un ottimo De Leo la gioia del gol. Nel momento migliore del Savio la Siac trova il gol del 5-2 con Cento. La partita continua a regalare emozioni da entrambe le parti con Zingale, Bucca, Costa e Briguglio sempre pericolosi. Fiumara fa sempre buona guardia e la partita finisce sul 5-2.

Il Savio finalmente ritrova i 3 punti in una partita importante che ha dato ottime indicazioni sulla maturità raggiunta dai giallo-blu. I ragazzi di mister Martelli hanno espresso un ottimo gioco e sono riusciti ad essere padroni del gioco contro una squadra davvero ben organizzata che ha messo in mostra un ottimo futsal. Le due ottime squadre hanno dato vita ad una partita frizzante e piacevole che sicuramente fa onore al movimento calcettistico messinese.

Antonino Costa, capitano del Savio

Antonino Costa, capitano del Savio

Il capitano Antonio Costa è soddisfatto della prova offerta dal Savio: “È stata una bella partita, giocata a viso aperto da entrambe le compagini. Il risultato non ha tradito i pronostici, e non mai stato messo in discussione, grazie soprattutto alla mentalità e alla voglia di vincere avuta da tutta la squadra. Adesso dobbiamo concentrarci solo sulle prossime partite. Tutte le prossime gare saranno molto difficili perché i punti a disposizione sono sempre di meno. Noi dobbiamo cercare di giocare con la stessa mentalità di oggi per cercare di conquistare più punti possibili.”

Il laterale Pasquale Princi loda gli avversari e lancia uno sguardo al futuro: “Dopo le scorse giornate, in cui avevamo portato a casa solo tanta amarezza e delusione, ci voleva la vittoria in un derby come questo! Abbiamo affrontato un ottima squadra, organizzata e compatta, che è riuscita a metterci in difficoltà! Questa vittoria deve servirci da trampolino, abbiamo fatto bene fin ora, ma possiamo far ancora più bene in queste ultime partite che mancano, saranno tutte delle finali, in cui nessuno ci regalerà niente, dobbiamo essere bravi a prenderci ciò che meritiamo!”

Commenta su Facebook

commenti