Il Sant’Agata passa anche a Marsala. Nella ripresa Costa segna il gol partita

Marsala-S.Agata

Al termine di una partita perfetta, il Sant’Agata porta a casa da Marsala tre punti pesanti e risponde a tutte le altre big. Per i biancoazzurri non era facile oltre che per il valore dell’avversario, che tra l’altro ad inizio settimana scorsa aveva cambiato allenatore, perchè all’appello mancavano giocatori importantissimi come Giannattasio, Miceli, Khoris e Costa, anche se quest’ultimo è stato poi chiamato in causa ed è stato autore dell’1-0.

Mantovano, neo acquisto del Sant’Agata

Nella prima frazione non succede tantissimo. Dopo la classica fase di studio dove le squadre si affrontano in prevalenza sulla mediana nel corso del 20′ è il Sant’Agata a farsi minaccioso dalle parti del potere Maltese con un tiro-cross di Biondo. La replica dei padroni di casa non tarda ad arrivare. Corre il 22′ quando Messina sfugge a Zingales e pesca a limite dell’area Scarpitta che calcia di prima intenzione, ma il pallone sorvola di poco la traversa. Sul versante opposto, due minuti dopo, sugli sviluppi di palla inattiva Biondo calcia a colpo sicuro verso la porta, Maltese è superato ma a salvare sulla linea ci pensa l’esperto Ciancimino. Nei restanti minuti il Sant’Agata cerca di alzare il ritmo della gara e guadagna un paio di punizioni che però non sortiscono l’effetto sperato. Nella ripresa il Sant’Agata cambia ritmo grazie anche all’ingresso di Costa, che alla fine risulterà l’MVP del match. Al 49′ Ciancimino svirgola il pallone, risulta provvidenziale l’uscita di piede di Maltese ad anticipare Biondo. Lo stesso giocatore ci riprova due minuti dopo con un tiro indirizzato all’incrocio, Maltese risponde con uno strepitoso intervento. Lo stesso numero uno di casa però nulla può sul successivo corner, quando Costa si inserisce con i tempi giusti e lo fulmina con un perentorio colpo di testa. Sbloccato il match il Sant’Agata gestisce bene e al 70′ va vicinissimo al raddoppio con Cicirello che ci prova con un tiro a giro ed obbliga Maltese ad uno strepitoso intervento. L’ultimo spunto di cronaca è ancora di marca ospite ed arriva al minuto 83 con un tiro di Biondo che termina alto. Al triplice fischio grande entusiasmo nelle file santagatesi per un successo prezioso, giunto al termine di una buona gara. Per la sesta partita consecutiva, tra campionato e Coppa, nessun gol subito.

MARSALA-CITTA’ DI SANT’AGATA 0-1
Sport Club Marsala 1912: Maltese, Lo Bue, Cammareri, Lombardo, Battipiedi (69′ Scudieri), Ciancimino, Di Peri (92′ Marino), Scarpitta (76′ Carballo), Sanyong (88′ Daguanno), Messina, Amarasco (77′ Tornetta). All. Giovanni Iacono
Città di Sant’Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Scolaro, Bontempo, Tricamo, Genovese (77′ Pino), Saverino, Cicirello, Mantovano (49′ Costa), Biondo. All. Antonio Venuto
Arbitro: Umberto Spedale di Palermo. Assistenti: Alessio Cannizzaro di Palermo e Roberto Cusimano di Palermo
Marcatori: 51′ Costa
Note – Ammoniti: Ciancimino, Saverino, Costa

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti