Il ritiro ad Antillo, cambia anche lo staff medico. Con Sullo altri due ritorni

JonicaAntillo fu la sede del ritiro estivo del Città di Messina nel 2018

Manca ovviamente l’annuncio ufficiale, ma la preparazione estiva dell’Acr Messina dovrebbe essere ospitata dal sintetico di Antillo. Una struttura, rinnovata di recente, che nel 2018 fu scelta per il proprio ritiro precampionato dal Città di Messina che schierava tra gli altri l’argentino Galesio.

Antonino Puglisi

Il medico sportivo Antonino Puglisi al Comune

Cambierà anche lo staff medico, con il probabile ritorno di Antonino Puglisi, storico collaboratore di Pietro Lo Monaco, che dovrebbe coincidere con l’interruzione della collaborazione con il Neurolesi, che nell’ultima stagione ha curato con profitto le impegnative procedure di contenimento del Covid, l’effettuazione dei tamponi di controllo settimanali e ovviamente il recupero degli infortunati. Ma la rivoluzione voluta dal presidente Pietro Sciotto e da chi lo affianca interesserà in pratica ogni ambito.

Le attese ufficializzazioni degli incarichi con contratti pluriennali al direttore sportivo Christian Argurio e allo staff tecnico guidato da Sasà Sullo  rappresentano la novità più rilevante. A dispetto dei tanti cambiamenti che hanno caratterizzato la gestione Sciotto, la proprietà ha voluto lanciare un segnale alla piazza. Il nuovo progetto tecnico sarà di lunga durata: l’obiettivo è programmare, con una chiara cesura rispetto alle quattro stagioni ormai alle spalle.

Daniele Cinelli

Per Daniele Cinelli due anni ad Avellino

Il vice sarà Daniele Cinelli, 45enne originario di Frosinone, che ha già ricoperto lo stesso ruolo per due anni ad Avellino al fianco dei vari Bucaro, Ignoffo, Capuano e Padovano. Per lui anche esperienze a Benevento da primo allenatore, sia con la prima squadra (per quattro gare) che nelle giovanili, e con il Monte San Giovanni Campano.

Il preparatore atletico è Alessandro Innocenti, già al fianco di Sullo a Bari, a Torino e in Nazionale e al Fc Messina nel 2005/06. Per lui un curriculum davvero ampio, che comprende tra le altre anche le esperienze con Cagliari, Sampdoria, Udinese, Napoli, Verona e Salernitana. Il preparatore dei portieri infine è Marco Onorati, che da calciatore collezionò 54 presenze con l’As Messina tra il 1993 e il 1995 e ha già ricoperto lo stesso ruolo per cui è stato scelto dall’Acr sia nel Catania che nel Genoa.

Alessandro Innocenti

Alessandro Innocenti è stato preparatore atletico del Bari

Il primo acquisto è un under, il guineano Amara Konate. Il centrocampista si è messo in luce con il Perugia, sia in Primavera che soprattutto in prima squadra con una decina di gettoni in B nella formazione allora allenata da Cosmi. Una ventina di gettoni anche in C, quasi tutti a Rieti. Il 22enne ha grande voglia di rivalsa dopo un’annata condizionata da alcuni problemi fisici e dal Covid. Il club ha scommesso su di lui con un’accordo biennale, consapevole peraltro che sarà uno dei due classe 1999 utili per ottenere i bonus economici legati al minutaggio.

Per ciò che concerne i protagonisti della promozione, dopo Ciro Foggia all’Arezzo, che dovrebbe annunciare a breve anche l’arrivo di Domenico Aliperta, si è accasato al Giarre “Biccio” Arcidiacono. Certa anche la partenza del centrale difensivo Paolo Lomasto, che ha già salutato. Concrete chances di riconferma invece, nonostante un post enigmatico sui social, per il portiere Leonardo Caruso, tra le rivelazioni della stagione appena conclusa.

Angelo Tartaglia

Angelo Tartaglia è reduce dalla positiva esperienza nella Triestina

Potrebbero raggiungere l’intesa con il club anche un paio di over. I maggiori indiziati sembrano il difensore Sergio Sabatino, il centrocampista Alessio Cristiani e l’attaccante Mauro Bollino. Tra i nomi affiancati dalla stampa nazionale all’Acr sembra trovare conferma soltanto la trattativa con il terzino destro Angelo Tartaglia, svincolatosi dalla Triestina. Per lui, dopo l’esordio in D nella Viribus Unitis, ben dieci campionati consecutivi tra i professionisti, principalmente ad Andria, ma anche con Gubbio, Paganese e Novara. Oltre 200 i gettoni tra i pro, una trentina in B. Nell’ultima stagione 26 presenze e quattro reti. Sulla corsia esterna comunque non è l’unica pista battuta da Argurio.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma