Il nuovo look del “PalaRescifina” accogliente e conforme alle regole anti Covid

Una partita giocata al "Palarescifina"

Il “PalaRescifina” si è rifatto il look. Dopo averlo avuto in gestione temporanea dal Comune di Messina, le società Siac Messina e Domenico Savio hanno reso, in tempi brevi, più fruibile l’impianto per quanto riguarda il campo centrale ed i locali collegati, ottenendo l’omologazione per partite ufficiali fino alla serie A1 di calcio a 5. Il primo match nuovamente ospitato nella mega struttura di contrada San Filippo è stato Siac-Gear Piazza Armerina (A2 girone D) dello scorso 5 dicembre.

"Palarescifina" di Messina

Il parquet del “PalaRescifina”

“Assieme al Domenico Savio, ci siamo impegnati a fondo, motivati soprattutto dalla passione e dal desiderio di fornire un servizio alla città, per rendere il “PalaRescifina” accogliente e conforme alle regole dettate dalla perdurante emergenza sanitaria – dichiara il direttore generale Salvatore La Mendola – il lavoro come sempre paga ed i risultati sono tangibili.

La Siac ha ora la possibilità di svolgere la propria attività agonistica, che rientra tra quelle di interesse nazionale, con maggiore serenità ed in ambienti idonei. Ci tengo a confermare la nostra completa disponibilità ad altre realtà sportive cittadine per allenamenti, gare e manifestazioni di vario genere”. 

Sala medica del "PalaRescifina"

L’infermeria dell’impianto cittadino

Nel dettaglio, i due club peloritani hanno provveduto, a proprie spese, a: ripristinare la piena funzionalità di tutti gli spogliatoi, compresi quegli degli arbitri, adeguare l’infermeria con accesso esterno per l’autoambulanza, i corridoi, la segnaletica (divisione dei percorsi per squadre e giocatori), come richiesto dalle vigenti normative anti-covid19, sistemare e pulire il parquet, rifacendo le linee del rettangolo di gioco, e rimettere in funzione il tabellone elettronico.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva