Il Monterosi sbanca Foggia, goleada del Potenza. Giugliano-Andria folle 4-3

FoggiaUn momento di Foggia-Monterosi

Due i posticipi domenicali che completeranno la 34^ giornata del girone C di Serie C. Ad una settimana dalla matematica promozione in B il Catanzaro tornerà in campo per festeggiare davanti ai propri tifosi affrontando il Pescara, mentre la Virtus Francavilla ospiterà il Monopoli. Al “Francioni” è finita 2-2 tra il Latina e un Crotone ormai proiettato ai playoff da secondo in classifica. Vitale al 50′ per il vantaggio pitagorico. Pareggia Riccardi al 64′. Carraro al 67′ illude Zauli, l’autogol di Golemic al 70′ determina il risultato di parità.

Calapai del Crotone in azione contro il Latina

La sconfitta del Foggia contro il Monterosi segna l’epilogo della (breve) avventura di Mario Somma sulla panchina rossonera. Il tecnico ha infatti annunciato le dimissioni dopo l’1-2 maturato allo “Zaccheria”. La zampata di Costantino all’11’ e il gol di Vitali al 46′ per l’uno-due di marca laziale. Accorcia, quando ormai è troppo tardi, Beretta al 95′. Espulso Di Noia nel recupero. Il Foggia, prossima avversaria del Messina, precipita sesto. Gode Menichini che aggancia a quota 36 i giallorossi e la Gelbison, capace comunque di fermare sullo 0-0 il Picerno. Nella ripresa in evidenza il portiere di casa Albertazzi. I lucani conservano il quarto posto.

Il Potenza di Raffaele dilaga stendendo 5-2 la Juve Stabia ed è ottavo, in piena zona playoff. Debutto amarissimo, viceversa, per Novellino, al ritorno in gialloblù. Talia al 6′ e Caturano al 26′ indirizzano il match. Pandolfi lascia le “vespe” in 10, ma Altobelli la riapre al 45′. Volpe al 55′, Steffè al 69′ e Verrengia al 78′ arrotondano il bottino. A nulla vale il guizzo di D’Agostino all’87’. Bel 2-2 in Taranto-Avellino. Al 18′ apre Tommasini, pareggia D’Angelo al 40′, ancora Tommasini al 61′, replica con un gran gol Matera al 79′. La squadra di Capuano (due gol nelle precedenti 14 partite) non segnava due reti in in solo incontro dall’ultima d’andata contro il Messina.

Raffaele

Il tecnico del Potenza Peppe Raffaele (foto Gerry Coviello)

Incredibile 4-3 in Giugliano-Fidelis Andria. Al “Partenio-Lombardi” vanno a segno Micoschi al 14′, Scognamiglio al 27′, Sorrentino al 31′ e Bolsius al 36′ in un primo tempo scoppiettante (2-2). Non da meno la ripresa. Ventola su rigore al 51′ per il 2-3 dei biancazzurri. La Monica al 78′ e Salvemini all’88’ firmano il ribaltone dei campani. Prima vittoria interna del 2023 per il Giugliano, mentre la Fidelis Andria è in coda da sola.

Sainz Maza al 34′ e Devetak al 58′ per l’1-1 tra Viterbese e Audace Cerignola. Messina sconfitto seccamente per 3-0 e scavalcato dalla Turris: tris corallino con Frascatore al 4′, Acquadro all’82’ e Longo al 93′. I peloritani, scivolati al quintultimo posto, sarebbero in questo momento salvi, davanti in classifica avulsa a Monterosi e Gelbison e avendo nove punti di margine sulla Viterbese. Da otto punti in su rispetto alla diretta contendente, infatti, il regolamento prevede che i playout non verrebbero disputati.

Una fase di Viterbese-Audace Cerignola

Risultati 34^ giornata: Foggia-Monterosi 1-2, Giugliano-Fidelis Andria 4-3, Latina-Crotone 2-2, Picerno-Gelbison 0-0, Turris-Messina 3-0, Viterbese-Audace Cerignola 1-1, Potenza-Juve Stabia 5-2, Taranto-Avellino 2-2, Catanzaro-Pescara domenica ore 14.30, Virtus Francavilla-Monopoli domenica 17.30.

Classifica: Catanzaro* 86 punti, Crotone 71, Pescara* 55, Picerno 54, Audace Cerignola, Foggia 52, Monopoli* 45, Potenza 44, Latina, Giugliano, Avellino 43, Virtus Francavilla* 42, Taranto, Juve Stabia 41, Turris 37, Messina, Gelbison, Monterosi 36, Viterbese (-2) 27, Fidelis Andria 26. *una gara in meno

Autori

+ posts
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com