Il messinese Bruno in Nazionale di Beach Soccer. Convocato per il raduno a Terracina

Francesco Bruno stoppa il pallone

Un sogno che si realizza. Il messinese Francesco Bruno si veste d’azzurro, convocato per la prima volta in carriera dalla Nazionale italiana di Beach Soccer. Il gruppo agli ordini del tecnico Emiliano Del Duca e del capo delegazione Massimo Agostini si allenerà per il secondo raduno stagionale fino a venerdì 27 a Terracina, al fine di preparare i prossimi impegni internazionali.

Francesco Bruno, convocato in Nazionale di Beach Soccer

Francesco Bruno è stato per anni capitano e colonna del Villafranca, dov’è nato e cresciuto, ottenendo la promozione in Serie A nel 2013 e partecipando poi al massimo campionato in spiaggia con i tirrenici del presidente Giacomo Picciolo dal 2014 al 2016. Due i terzi posti collezionati in Coppa Italia, più la splendida cavalcata arrivata sino alla Final Eight di Riccione e al terzo posto in Serie A nel 2016. Ripartito nell’estate 2017 dal Brescia, è stato l’autentica rivelazione della squadra, classificatasi al quinto posto nel girone Nord, con all’attivo 10 gol in campionato e 4 in Coppa Italia, fungendo da pivot. Anche nella stagione che comincerà nel prossimo mese di giugno indosserà i colori delle “Rondinelle” lombarde. Bruno è stato in forza quest’anno all’Oliveri, militando nel campionato di Serie C1 di calcio a 5.

Francesco Bruno con la Nazionale italiana di Beach Soccer

 Adesso il punto più alto e la grande soddisfazione della chiamata in azzurro, dove ha raggiunto elementi del calibro di Gori, Palmacci e Zurlo. Dal 22 al 24 giugno l’Italia sarà di scena per le qualificazioni al Campionato Europeo a Baku, dove nel 2015 ha vinto la medaglia d’argento alla prima edizione dei Giochi Olimpici Europei, in un girone impegnativo con Germania, Svizzera e Ucraina. La tappa successiva è in programma dal 3 al 5 agosto a Minsk, quando l’Italbeach affronterà Turchia, Polonia e i padroni di casa della Bielorussia. Le finali dell’Euro Beach Soccer League si disputeranno dal 6 al 9 settembre in Sardegna.

Commenta su Facebook

commenti