Il Messina Volley sconfitto al tie-break in casa dall’Ultragel Ard Palermo

messina volley vs modicaUn time-out del Messina Volley ( foto V.zo Nicita Mauro)

Il Messina Volley esce sconfitto al tie-break nell’impegno casalingo contro l’Ultragel Ard Palermo, nella 20ª giornata del Campionato di Serie B2 girone I.

Messina Volley

Monica Lestini in azione foto di Vincenzo Nicita Mauro

Le ragazze di mister Danilo Cacopardo, al termine di un match equilibrato e combattuto, mantengono l’ottava piazza in classifica a tre lunghezze di svantaggio proprio dalle palermitane. Top scorer dell’incontro è la schiacciatrice giallo-blu Monica Lestini con 25 palle a terra, mentre per le ospiti si segnalano i 22 punti di Lombardo. Primo set equilibrato fino al 3 pari con i quattro punti consecutivi (3 ace) di Lombardo a portare a +3 le ospiti (3-6). Le locali reagiscono e, con il muro di Gloria Scimone (13) e l’ace di capitan Donatella Donato, pareggiano i conti (8-8). Si viaggia punto a punto fino al 18 pari, con le padrone di casa a portarsi avanti di due lunghezze. Mister Pirrotta chiama il time-out, ma un break di +5 delle messinesi chiude il parziale (25-18) grazie ai due punti a testa di Scimone e Marcela Nielsen (15). Nel secondo si assiste subito alla reazione delle ospiti che vanno a +4 (4-8) con protagoniste capitan Angelova (19), Lombardo e Campagna. Dopo il time-out locale Angelova, Campagna e Composto (17) allungano ulteriormente (+7; 5-12), mente l’ace di Bruno porta il risultato sul 16-8 per le ospiti.

Messina Volley

Capitan Donatella Donato in azione ( foto V. Nicita Mauro)

Il parziale scivola con questo gap fino al 21-13 per le ragazze di coach Pirrotta, quando un break di +3, firmato Carnazza e Lestini, riporta Messina in corsa per il set (16-21). Angelova, dopo il time-out ospite, allunga ma Scimone, Carnazza, Donato e Lestini accorciano a -2 (21-23). Pirrotta chiama un altro time-out, ma il muro di Scimone porta Messina ad una sola lunghezza di svantaggio (22-23). L’Ultragel Ard Palermo si ricompone e Composto pareggia i conti dei set (22-25). Il terzo comincia punto a punto fino al 6 pari con il Messina Volley a realizzare un break di +4 (10-6) grazie ai punti della Nielsen e Daniela Polito. Il Palermo torna a -1 (14-13), ma Carnazza, Nielsen e Scimone riportano le locali a +3 (18-15). Lestini sale in cattedra e con 3 punti (di cui 1 a muro) realizza il +5 (21-16). Moltrasio e Bruno ricuciono il gap (21-20) con coach Cacopardo a chiamare il time-out. Carnazza e Nielsen riportano Messina a +2 (24-22), preludio alla vittoria del parziale (25-22). Il quarto si apre con le peloritane a testa bassa (3-0) grazie ai muri di Polito e Scimone e il punto della Nielsen.

Messina Volley

Una schiacciata di Marcela Nielsen (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Il Palermo reagisce e trova il pari (4-4). Si viaggia in equilibrio fino al 10 pari con le ospiti abili ad allungare a +3 (10-13) ed il Messina Volley a chiamare il time-out. Al rientro 4 punti di Angelova (3 ace) e il punto di Bruno tracciano un solco di +7 appannaggio delle ospiti (11-18). Cacopardo chiama un altro time-out, ma il trend del parziale non cambia con Composto e capitan Angelova ad allungare a +10 (11-21). Il Messina Volley reagisce ed accorcia a -8 (16-24), ma le ragazze di Pirrotta portano l’incontro al tie-break (16-25). Tie-break che inizia con il Messina Volley avanti di due lunghezze (4-2) con protagonista la Lestini. Le ospiti, dopo il time-out, pareggiano i conti (6-6), per poi portarsi avanti con l’ace di Bruno. Messina pareggia con Scimone (8-8) e poi realizza un +3 (11-8) con Lestini e Polito. Pirrotta chiama un altro time-out e Polito porta le locali a +4 (12-8). Composto realizza due punti e accorcia a -1 (12-11) con il Messina Volley a chiamare la pausa. Angelova pareggia (12-12) e la Lestini consegna il vantaggio alle giallo-blu (14-13). Composto annulla il match point e l’ace di Bruno porta ai vantaggi le palermitane. Sempre Lestini annulla il match point ospite, mentre Lombardo e Composto consegnano la vittoria alle ragazze di Pirrotta (15-17). Nel prossimo turno le peloritane faranno visita alla Pastaprimeluci Castelvetrano, sconfitta all’andata per 3-1.

Messina Volley – Ultragel Ard Palermo 2-3 (25-18; 22-25; 25-22; 16-25; 15-17)
Messina Volley: Marra, Lestini 25, Mondello, Laganà, Polito 9, Nielsen 15, Cannizzaro, Donato (Cap.) 4, Carnazza 6, Biancuzzo, Scimone 13, Maccarrone (Lib). All. Cacopardo.
Ultragel Ard Palermo: Angelova (Cap.) 19, Campagna 3, Caruso, Composto 17, Bruno 9, Moltrasio 6, Lodico, Scarpinato, Miceli, Russo, Lombardo 22, Vaccaro (Lib.) 1. All. Pirrotta.
Arbitri: Vitola (Rende) e Verta (Belvedere M.)

    

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti