Il Messina Sud raccoglie con l’Aci Catena il primo punto stagionale

Il centrocampista Emanuele Cutaia
Il minuto di raccoglimento prima dell'inizio

Il minuto di raccoglimento prima dell’inizio

Sul rettangolo amico di S. Margherita il Messina Sud manca ancora, per la terza volta di fila, l’appuntamento con la vittoria ma almeno cancella lo zero nella casella dei punti all’attivo. Ne nasce un pareggio senza reti, terzo risultato di parità consecutivo per il Città di Aci Catena, al termine di una gara equilibrata.

Ritmi piuttosto compassati nel primo tempo, con le due squadre che affollano entrambe il centrocampo: Messina Sud schierato con una sorta di modulo 4-1-4-1 che vede l’ex Garden e Sportinsieme Daniele Scopelliti in veste di unica punta, mentre gli etnei rispondono con il 3-5-1-1. L’unica occasione da rete si regiostra al 6’ quando, su corner da sinistra di Roberto Romeo, a centro area svetta indisturbato l’attivissimo Emanuele Cutaia che però non inquadra la porta avversaria con la sfera che termina a lato.

Una punizione dell'etneo Spadaro respinta dalla barriera nel primo tempo

Una punizione dell’etneo Spadaro respinta dalla barriera nel primo tempo

Le squadre si allungano maggiormente nella ripresa regalando più spunti offensivi: Al 15’ punizione dal limite del difensore mancino etneo Gambino, deviata in corner dalla barriera locale non senza qualche brivido: sulla susseguente parabola dalla bandierina di Ragusa, Spadaro incorna in elevazione e Frazzica alza la sfera oltre la traversa. Rispondono al 17’ i locali con Pietro Santonocito che spreca un’eccellente opportunità da rete, svirgolando la conclusione dal lato corto sinistro dell’area piccola.

Ma le più grosse occasioni da gol, praticamente in fotocopia, le crea il solito Cutaia al 23’ e al 36’, con due staffilate in diagonale da destra cui risponde il portiere ospite Davide Caruso, con altrettante prodigiose deviazioni in corner.

Al 42’ il guizzante esterno sinistro catenoto Di Blasi penetra da sinistra vincendo 2 rimpalli, ma si allunga troppo la sfera buttandosi poi in area messinese: inevitabile il cartellino giallo per simulazione.

Non succederà  più nulla, malgrado i sei minuti e passa di recupero, nonché la girandola di sostituzioni (cinque in tutto) effettuate dagli allenatori delle squadre. Buona la direzione arbitrale dell’acese Maugeri.

MESSINA SUD-CITTA’ DI ACI CATENA 0-0

MESSINA SUD: Frazzica, Sidoti, Maimone, Marino (35’st Barbaro), Tuzza, Aiello, Cutaia, Giacopello (25’st Lombardo), Scopelliti (22’st Santoro), Romeo, Santonocito. All. Argento.

CITTA’ DI ACI CATENA: Caruso D., Caruso G., Gambino, Fontanot (24’st Barbagallo), Condorelli, Spadaro, Messina  (16’st  D’Arrigo), Ragusa, Valenti, Milia, Di Blasi. All. Leonardi.

ARBITRO: Maugeri di Acireale.

NOTE: corner 5-3 per il Messina Sud. Recuperi 3’ e 6’. Cielo grigio con qualche sporadica goccia di pioggia. Prima del fischio d’inizio osservato 1’ di raccoglimento in memoria delle vittime  di Lampedusa. Ammoniti Scopelliti,Gambino, Valenti e Di Blasi.

 

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti