Il Messina Rugby ko al fotofinish a Roma (21-20) ottiene un punto di bonus

Messina RugbyIl Messina Rugby in azione (foto Enrico Cascone)

L’Us Roma Rugby batte di stretta misura (21-20 il punteggio finale) il Messina Rugby nella ventesima giornata del campionato di serie B. Per la squadra peloritana la vittoria sfuma sui titoli di coda, proprio come all’andata. Una partita gagliarda quella giocata dai giocatori in maglia bianconera che, in formazione rimaneggiata (distinta composta da appena diciassette elementi), hanno disputato un match intenso con un approccio all’incontro forte e determinato.

Messina Rugby

Una fase del match tra Ragusa e Messina Rugby (foto Enrico Cascone)

Al 14′, infatti, è Santilano a muovere lo score colpendo dalla piazzola per lo 0-3. La Roma replica subito andando in meta, ma è Messina ancora a colpire con Perri che va in meta per la trasformazione di Santilano. Al 29′ è ancora Santilano a centrare i pali per il 7-13 che chiude il primo tempo. La partita scivola sui binari di un sostanziale equilibrio, ma al 23′ la Roma accorcia portandosi sul 10-13 e al 30′ la partite sale di un’ottava e arriva la meta dei laziali che porta i padroni di casa in vantaggio sul 15-13.

Poteva essere il colpo del definitivo ko, anche perché al 33′ la Roma centra ancora i pali portandosi sul 18-13. Ma al 35′ arriva la meta di Santilano che con la successiva trasformazione ribalta il risultato sul 18-20. La partita sembra finita ma al 78′ la Roma trova il penalty vincente chiudendo sul 21-20. Un’amarezza per gli ospiti ma la sconfitta ha dimostrato, ancora una volta,  quanto di buono può produrre la  squadra e quali siano i margini di miglioramento di un quindici che convive costantemente con l’emergenza.

Questa la rosa scesa in campo: De Salvo, Soffli, Kese, Perri, Oriabure, Santilano, Mastronardo, Mangano, Bianco, Mercante, Salvador, Tornesi, Maggio, Rizzo, Durante. Privitera, Zangla.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.