Il Messina cala alla distanza e il Marsala impone il pari. Palo di Esposito

Acr MessinaL'undici titolare dell'Acr Messina (foto Nino La Macchia)

L’Acr replica il positivo primo tempo di Ragusa ma non sfonda. Nella ripresa crescono gli ospiti, che centrano un palo con Maiorano. Timbra un legno all’esordio anche l’ex attaccante del Nola, all’esordio stagionale dopo un lungo stop per infortunio. I peloritani restano a ridosso della zona playoff. 

Il pre-partita. Il Messina affronta il Marsala e va a caccia della terza vittoria consecutiva sotto la gestione Rando. Nel match del “Franco Scoglio” Strumbo e Sampietro sono le uniche novità nell’undici titolare per i giallorossi rispetto al confronto di Marina di Ragusa. In avanti confermati Crucitti, Coralli e Orlando. Il Marsala in settimana ha superato il primo turno di Coppa Italia, ma in campionato è in difficoltà, avendo collezionato appena tre punti in cinque giornate.

Giampilieri

Lo striscione dedicato alla tragedia di Giampilieri (foto Nino La Macchia)

La cronaca. Il Messina parte bene e al 7’ Crucitti imbecca Orlando, il quale si vede deviare il tiro oltre il fondo dall’intervento in chiusura di Lavardera. Al 18’ splendida parabola su punizione di Crucitti, Russo vola e spedisce in angolo. Al 25’ Messina ad un soffio dal vantaggio: corner battuto da Crucitti e colpo di testa di Orlando, con la sfera che si infrange contro la traversa. Ancora Crucitti protagonista al 30’, quando va in slalom, si accentra e conclude, trovando la deviazione di un difensore in angolo. Il Marsala c’è e si fa vedere sul finire di frazione. Brivido, al 34’, per lo scatto di Padulano sul filo del fuorigioco, ma il numero 10 ospite incrocia troppo e non inquadra lo specchio col suo diagonale. Al 42’ Avella blocca senza grosse difficoltà il pallone sulla volée di Balistreri, al termine di un’azione insistita della squadra di Giannusa. Squadre al riposo sul risultato di 0-0 dopo un primo tempo tutto sommato piacevole.

Russo

Il volo del portiere ospite Russo (foto Nino La Macchia)

Nessuna novità di formazione ad inizio ripresa. Sussulto al 14’ per la staffilata dalla distanza di Ott Vale, la cui traiettoria viene alzata sopra la traversa da un difensore. Sul fronte opposto buono spunto sulla destra di Lavardera che conclude sull’esterno della rete. Il Marsala, in questa fase, accelera. Clamorosa la doppia occasione per gli ospiti al 18’, con le conclusioni di Lauria e Padulano miracolosamente respinte in successione, prima da De Meio e poi da Ungaro che salvano la propria porta. Inizia la girandola dei cambi, con Buono che nel Messina rileva uno stanco Sampietro. Fuori anche Coralli, dentro Esposito. Al 24’ Orlando si presenta in area, ma il suo rasoterra è facile preda per il portiere Russo che si distende e blocca.

Cristiani

Cristiani in pressione sull’ex Padulano (foto Nino La Macchia)

Al 28’ nuovo pericolo corso dai padroni di casa sul tiro-cross di Lauria. In campo, poi, Fragapane e Cafarella per Cristiani e Orlando. Marsala nuovamente ad un passo dall’1-0 al minuto 37: se lo divora il neo entrato Maiorano che, dopo una serie di finte in area, colpisce un clamoroso legno, con Avella che si era allungato senza arrivarci. Incredibile quanto accade subito dopo anche dall’altro lato, con Crucitti che pesca Esposito, la cui spizzata di testa finisce sul legno, complice la deviazione di Montuori, a Russo ormai battuto. Il Messina si morde le mani per l’occasione sciupata. Vengono assegnati quattro minuti di recupero, nei quali si registra un tiro cross insidioso di Erbini sul primo palo con Avella che si allunga e manda in corner. Non accade più nulla: l’Acr di Rando rallenta ma resta a ridosso della zona play-off; un po’ di ossigeno per gli ospiti, che restano in zona play-out.

Orlando

Orlando insidioso sotto porta (foto Nino La Macchia)

Il tabellino. Messina-Marsala 0-0
Messina: Avella, De Meio, Strumbo, Sampietro (20’ st Buono), Ungaro, Bruno, Ott Vale, Cristiani (32’ st Fragapane), Coralli (22’ st Esposito), Crucitti, Orlando (36′ st Cafarella). A disp. Pozzi, Marfella, Forte, Capilli, Siclari. All. Pasquale Rando.
Marsala: Russo, Monteleone, Pucci, Balistreri (34′ st Maiorano), Padulano (45’ st Erbini), Montuori, Ferchichi, Lauria, Castrovilli, Lavardera, Ogbebor (20’ st Manfrè). A disp. Giordano, Lo Iacono, S. Romeo, A. Romeo, Scalisi, Gallo. A disp. Vincenzo Giannusa.
Arbitro: Mattia Ubaldi di Roma 1.
Assistenti: Simone Conte di Napoli e Antonio Portella di Frattamaggiore.
Note – Ammoniti: 10’ st Sampietro (Me), 31’ st Manfrè (Ma). Recupero: 0’ pt e 4’ st.

Commenta su Facebook

commenti