Il Cus Unime si impone pure a Crotone

La grinta dei giocatori del CUS Unime

Nel campionato di serie A2 di pallanuoto maschile, il Cus Unime si è imposto in casa della Rari Nantes Crotone con il punteggio di 11-12 al termine di una sfida che gli “universitari” hanno interpretato nel migliore dei modi, rischiando soltanto nel finale.

Sergio Naccari

Sergio Naccari sprona i suoi durante un time out

I peloritani sono stati bravi nell’indirizzare il match a cavallo tra secondo e terzo parziale, quando sono scappati via sino al +5 (4-9). Poi un tanto pericoloso quanto fisiologico calo di tensione di Parisi e compagni ha permesso ai pitagorici di riportarsi in scia.

Decisivo è risultato l’apporto realizzativo fornito dal mancino Cusmano e dallo scatenato Klikovac, che hanno messo a segno insieme ben 7 gol. Calabresi poco efficaci, invece, con l’uomo in più anche per i buoni interventi di Spampinato.

“Abbiamo meritato la vittoria – questo il commento, a fine incontro, del mister gialloblu Sergio Naccaripurtroppo c’è stato un netto calo psicologico ad un certo punto della gara, dovuto al fatto che avevamo praticamente il successo in tasca e di questo ovviamente non ne siamo contenti. Era una partita difficilissima perché giocata contro una formazione composta da grandissimi campioni, visti gli ingentissimi sforzi fatti la scorsa estate dal Crotone per portare giocatori del calibro di Perez, Baraldi, Marcoch e Conti. Detto questo, abbiamo fatto una bellissima gara e, senza quelle distrazioni finali avremmo chiuso con un vantaggio più rotondo”.

RARI NANTES CROTONE-CUS UNIME 11-12

RARI NANTES CROTONE: Conti, Perez 2, Amatruda, Arcuri, Aiello 2, Namar, Candigliota, Morrone 1, Spadafora 3, Graziano, Markoch 3, Latanza, Sibilla. All. Arcuri.

CUS UNIME: Spampinato, Russo, Maiolino, Steardo, Provenzale 1, Condemi 1, Cusmano 3, Giacoppo, Ambrosini, Sacco 1, Klikovac 4, Parisi 2, Spizzica. All. Naccari.

ARBITRI: Fusco e Nicolai.

PARZIALI: 3-4, 1-3, 3-4, 4-1.

NOTE: nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche RN Crotone: 1/7 + 1 rigore e Cus Unime 3/6 + 1 rigore. Espulso Graziano nel terzo tempo.

Commenta su Facebook

commenti