Il Cocuzza Milazzo si impone agevolmente a Messina contro il Domenico Savio

Cocuzza MilazzoGiuseppe Carnazza impegnato in difesa

Il Peppino Cocuzza Basket Milazzo affrontava nella quarta giornata di campionato la formazione messinese del Domenico Savio, reduce da una sola vittoria nelle prime tre giornate. Il quintetto scelto da coach Restanti è composto da Mobilia, Varotta, La Spada, Tumpa e Giuseppe Carnazza. Ancora assente Paride Spanò. Nei primi minuti di gioco gli ospiti impongono subito il ritmo, grazie anche a Peppe La Spada che realizza i primi 4 punti nel parziale di 0-6.

Cocuzza Milazzo

Mobilia in palleggio fronteggiato da un giocatore del Savio

I locali cercano di interrompere la verve offensiva dei mamertini e si vedono sanzionare diversi falli. Il vantaggio è subito rassicurante per La Spada e compagni (che chiudono il primo quarto sul +13). Nel secondo parziale aumenta il margine: Lukas Tumpa realizza diversi canestri importanti e chiuderà con 32 punti e 16 rimbalzi, confermandosi una certezza in questo avvio di stagione.

Due bombe a referto per Lucio Cocuzza, partita solida anche per Amenta che realizza 15 punti in 19 minuti di utilizzo con tre triple. Nel secondo tempo la partita si assesta con un margine superiore ai 20 punti a favore dei ragazzi di Restanti. Un timido tentativo di rimonta da parte dei locali è vanificato con un quarto periodo che sancisce il +26 finale per il Peppino Cocuzza 1947/Basket Milazzo. Significativo tra i mamertini l’esordio di Samuele Saraó, under 19 che trova spazio per i suoi primi minuti in C Silver.

Savio Messina

La rosa al completo del Savio Messina

ASD DOMENICO SAVIO ME – PEPPINO COCUZZA 1947/BASKET MILAZZO 64-90
Parziali: 13-26, 16-27, 17-13, 18-24.
Savio: Trupia 24, Beracochea 14, Janic 10, Keita 7, Runci 3, Bonanno 2, Sesljia 2,  Riparante 2, Cameroto, Kobylinsy, Vaccarelle, Trischitta. All. Alessandro Pati.
Peppino Cocuzza / Basket Milazzo: Tumpa 32, Amenta 15, Varotta 13, De Gaetano 9, Carnazza 8, Cocuzza 6, La Spada 4, Mobilia 3, Preci, Saraò, Cianciafara. All. Guido Restanti.
Arbitri: Sciliberto e Ferrara.

Autori

+ posts