Il Città di Milazzo riparte da un tecnico prestigioso come Gaetano Accetta

Il tecnico Gaetano Accetta ai tempi della sua avventura sulla panchina del Camaro
E’ un nome prestigioso quello scelto dal Città di Milazzo per la propria panchina, a seguito delle dimissioni di Benedetto Granata. Si tratta di Gaetano Accetta, 54 anni da compiere proprio il prossimo sabato 28 settembre, trainer messinese dal curriculum lungo e prestigioso. “Non mi pesa affatto ripartire dalla Promozione – esordisce il mister, qualche minuto prima di entrare in campo per il primo allenamento con la formazione mamertina -, poiché sono stato scelto da una società seria e ambiziosa come il sottoscritto. Ciò mi permetterà di lavorare in una piazza importante e blasonata come quella milazzese. Cercheremo di dire la nostra in questo girone B di Promozione, pur la consapevolezza di dover fare i conti con antagoniste come lo Sporting Taormina, che affronteremo proprio sabato prossimo, e le squadre palermitane”.
Il fiore all’occhiello del proprio curriculum è rappresentato dal Camaro dove, oltre ai trascorsi da giocatore, da mister ha saputo centrare il doppio salto dalla Prima Categoria all’Eccellenza, disputando in diverse occasioni i play-off per la promozione in Serie D.
Accetta ha allenato anche Real Messina, Villese e Città di Messina. Nella seconda parte dell’annata 2011-12 ha accettato l’incarico affidatogli dalla Tiger Brolo con cui ha vinto i play-off del Campionato di Promozione, superando in finale la Pro Favara e conquistando l’ accesso in Eccellenza. Malgrado questi ragguardevoli risultati, all’inizio dell’estate 2012 la società brolese scelse di non riconfermarlo optando per Francesco Nardi. Una delusione cocente e immeritata, per lui, ma alla fine “digerita” comunque con grandissima signorilità.
La scorsa stagione Accetta ha assunto, dopo qualche iniziale tentennamento, la guida tecnica dell’Atletico Villafranca, nel massimo torneo regionale, non riuscendo però ad evitare la retrocessione nella serie inferiore. E’ questa l’unica macchia di una lusinghiera carriera da allenatore. “Tornassi indietro nel tempo non accetterei assolutamente la guida dell’Atletico Villafranca – dice il trainer a posteriori-. Non pensavo che già a novembre si determinasse una situazione societaria tale da compromettere definitivamente il prosieguo di stagione”
Anche al Città di Milazzo, e per la seconda stagione di fila, Accetta ha portato con sè come proprio vice Luca Mancuso, suo “secondo” già a Villafranca. Nella giornata di martedì il neo-tecnico dirigerà la prima seduta di allenamento e farà il suo debutto ufficiale sabato 28 settembre in occasione della trasferta in casa dello Sporting Taormina.
Il tecnico Gaetano Accetta ai tempi della sua avventura sulla panchina del Camaro

Il tecnico Gaetano Accetta ai tempi della sua avventura sulla panchina del Camaro

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti