Il Città di Milazzo ha cuore ma la Irritec Costa d’Orlando conquista il derby con merito

Sconfitta con onore per il Città di Milazzo. Costa D’Orlando suda sette camicie per avere la meglio del team mamertino: la grande difesa dei locali cede solo alle triple degli orlandini. Grande agonismo sin dal primo minuto, con il primo quarto che trascorre punto a punto. Koprivica limita Fall e nel contempo tiene a galla i suoi sotto canestro. Nel secondo parziale, però, gli orlandini estraggono dal cilindro una lunga serie di triple, allungando fino a +15, approfittando nel contempo dell’infortunio di Amato (si teme uno stiramento per lui). La rimonta milazzese si compie nel terzo quarto con uno scatenato Spanò, in ombra nella prima parte di campionato, che trascina i suoi fino al -4 (46-50).
Grazie a un ultimo quarto di notevole compattezza difensiva mamertina, il match rimane in bilico fino a tre minuti dal termine, quando Italiano, autore di una gara ad alta intensità, è costretto a uscire per falli. Costa D’Orlando ne approfitta e, grazie all’alta percentuale da tre, riesce ad allungare fino al +13 finale. Milazzo esce sconfitto ma tra gli applausi del pubblico presente: il prossimo week-end i mamertini proveranno a ottenere la prima vittoria stagionale sul difficile campo di Patti.

CITTÀ DI MILAZZO – IRRITEC COSTA D’ORLANDO 71-84
Parziali: 18-23, 32-46, 52-60
MILAZZO: Giorgianni F. 4, Layne 4, Vecchiet 13, Italiano 19, Scilipoti 2, Amato, Trio 2, Spanò 7, La Spada NE, Giorgianni C., Koprivica 20. All. Interdonato
COSTA D’ORLANDO: Marinello 17, Danna 13, Boffelli 9, Carpinteri 3, Leonzio 11, Crisà, Sgrò 14, Giuffrè NE, Fall 9, Cusenza 8. All. Condello
ARBITRI: Foti e Noto

Fall (Costa) in lunetta

Fall (Costa) in lunetta

Commenta su Facebook

commenti