Il Castanea conquista il big match col San Gabriele e balza in vetta. Sfida condizionata dai falli con sole cinque atlete superstiti in campo

L'organico del Castanea
L'organico del Castanea

L’organico del Castanea

La sfida che garantiva il primato nel campionato di serie C Femminile tra ASD Castanea Basket 2010 e ASD San Gabriele verrà ricordata a lungo dagli appassionati della palla a spicchi della città dello Stretto. Si trattava infatti di una gara che si preannunciava bella e combattuta, col pubblico delle grandi occasioni ad incorniciare le gesta tecniche e atletiche delle dei formazioni che arrivavano all’appuntamento imbattute, decise a chiudere con un percorso netto il girone di andata del massimo campionato regionale femminile. Questa avrebbe dovuto essere la collocazione ideale del match disputatosi domenica alla palestra di Ritiro ed invece si é assistito ad un incontro tirato si, ma non certo per via dell’agonismo.
Ci si potrebbe fermare qui nella descrizione ma una nota  negativa meritano alcune decisioni prese dagli arbitri (soprattutto del secondo arbitro, ndc) in momenti cruciali della partita. Palpabile anche il nervosismo sulle due panchine, con i rispettivi coach Ardizzone e Rabe letteralmente inviperiti da quanto andava verificandosi sul parquet. Tutto é andato come previsto sotto il profilo tecnico invece, con da un lato il San Gabriele ad organizzare su Arigò una difesa “box&one” che non ha comunque impedito alla numero 9 viola di mettere a referto 37 punti di score personale, nonostante i durissimi contrasti difensivi subìti, dall’altro lato la zona del Castanea che ha funzionato a fasi alterne sulle due leader avversarie Raffaele e Ingrassia. Soprattutto Ingrassia, ha messo in difficoltà la retroguardia viola, realizzando ben 20 punti.

Rosamaria Ferrara (Castanea)

Rosamaria Ferrara (Castanea)

Quanto al risultato, ha prevalso il Castanea di tre punti (64-61) dopo un tempo supplementare (57 pari al il punteggio al quarantesimo minuto), terminando la gara con le sole Sciliberto e Ferrara opposte al trio avversario composto da Schipani, e le due ex, Bonaccorsi e Cosenza. Già, solo cinque sono state in tutto le giocatrici “superstiti” a fronte di altrettante in panchina con cinque falli per il Castanea e cinque per il San Gabriele.
Grandi complimenti vanno indirizzati al San Gabriele, che ha dato tutto quello che poteva e se avesse vinto nessuno avrebbe avuto nulla da ridire, ma uguale encomio va a tutte le ragazze viola che, una volta di più e laddove ve ne fosse il bisogno, hanno dimostrato di meritare la testa solitaria della classifica provvisoria trovando nel trio Ferrara-Sciliberto-Urso tre mastini difensivi ormai ben affiatati capaci di aiutarsi e sostenersi vicendevolmente, anche quando la situazione si è fatta, sportivamente parlando, drammatica.
Eccellente l’intensità e lo spirito sacrificale delle due “nuove” Giordano e Cordima: la prima, partita malissimo con tre falli in soli 12′, è stata capace di ritrovare la concentrazione e a guidare la manovra delle sue, alternandosi alla perfezione con la numero 8 viola, anche lei attenta a mantenere viva l’idea di attacco delle sue e dare ordine anche quando in campo ogni pallone sembrava pesare quintali.

Logo San Gabriele

Logo San Gabriele

Buona la prestazione di Valenti, che come sempre si occupa del “lavoro sporco” soprattutto in difesa. Molti i palloni recuperati, ma ancora non riesce a esprimersi al meglio in attacco.
Parentesi conclusiva è dedicata al capitan Arigò, che al di là dell’ennesimo quarantello sfiorato in stagione, ha dimostrato di essere una vera leader, rialzandosi, incontenibile, dopo ogni energico contrasto riservato dalle avversarie, riuscendo a motivare e guidare le sue dall’inizio alla fine di una partita in cui, va detto, nessuno si è divertito e nessuno e di cui, vincitore o vinto che sia, nessuno è rimasto soddisfatto.

A.S.D Castanea Basket 2010–San Gabriele\San Matteo 64-61 (dts)

Parziali: 11-12; 18-11; 13-13; 15-21; 7-4
Castanea Basket: Urso 2, Cordima, Arigò 37, Giordano 7, Ferrara 7, Valenti 5, Sciliberto 6. All: Ardizzone Giusi e Frisenda Filippo
San Gabriele-San Matteo: Bonaccorsi 9, Scardino 4, Schipani, Raffaele 17, Ingrassia 20, Cosenza 12, Rabe 1 All: Rabe Francesco
Arbitri Centorrino e Pellegrino

Ilaria Ingrassia (San Gabriele), autrice di 20 punti

Ilaria Ingrassia (San Gabriele), autrice di 20 punti

Commenta su Facebook

commenti