Il Castanea centra il secondo successo con Zafferana. Separazione consensuale col lungo Manasseri

Secondo successo stagionale per il Castanea che batte al Pala Ritiro il Basket Zafferana con il punteggio di 82-70 in una gara dove contava solo vincere per i GialloViola di coach Frisenda e ribaltare il -1 della prima giornata d’andata. Missione dunque ampiamente compiuta grazie alle grandi prove offensive di Capitan D’Ignoti, Campanella, Bonsignore e Zaccone, tutti in doppia cifra, ed al contributo dalla panchina di un ottimo Carpinteri (tre triple a segno) e dei lunghi Sturniolo e Manasseri forti a rimbalzo ed in difesa. Gara che ha vissuto in equilibrio solo nel primo quarto di gioco chiusosi sul 14-14 , difatti nella seconda frazione di gioco era il Castanea ad acquisire un cospicuo vantaggio sugli ospiti rei di troppo nervosismo che ha comportato l’espulsione di coach Sapienza. Si andava così all’intervallo sul 38-29 , e se nel terzo quarto era lecito attendersi la reazione ospite era invece ancora il Castanea ad aumentare il vantaggio chiudendo il terzo parziale sul 63-43 che aveva già di fatto ucciso la partita.
Ultimo periodo di gioco dove Frisenda dava ampio spazio alle rotazioni dei suoi mentre gli ospiti provavano ad accorciare le distanze rendendo il parziale meno amaro con la sirena che dopo una lunga serie di fallì sistematici recitava un netto 82-70 per le Furie Viola che con questa vittoria salgano a quota 4 pt in classifica e si posizionano al sesto posto con Palagonia (battuta in casa tre giornate prima) e lasciano Zafferana a due punti ma con lo scontro diretto a proprio favore grazie all’odierno successo.

Capitan D'Ignoti (Castanea) in lunetta

Capitan D’Ignoti (Castanea) in lunetta

Nota dolente l’espulsione del coach catanese per proteste, esagerate ma fondate, infatti si registra l’ennesimo arbitraggio che trasforma gli ultimi minuti di una partita tranquilla in un continuo susseguirsi di proteste da parte di entrambi le panchine. Gli ultimi minuti di gara vedevano anche il saluto alla maglia Viola del lungo Benedetto Manasseri che dopo due stagioni e mezzo in forza al Castanea ha deciso di comune accordo con la società e per motivi di lavoro di tornare definitivamente a Capo d’Orlando, luogo dove risiede. Al ragazzo ancora prima che all’atleta la società rivolge un grosso in bocca al lupo per il proseguo della carriera. Archiviata questa fondamentale vittoria il Castanea si appresta a ricevere sempre al Pala Ritiro la capolista Alfa Catania, gara valevole per la nona giornata che andrà in scena domenica 21 Dicembre alle 21.30.

Castanea- Zafferana 82-70
Parziali: 14-14 24-15[38-29] : 25-14 19-27 [82-70] )
Castanea: Manasseri 4 , Sturniolo , Balancao , Amato 1 , Campanella 13 , Frisone , Bonsignore 16, D’Ignoti 19 , Zaccone 16 , Carpinteri 13. All: Frisenda Ac : Ardizzone, Doc Basile Giusi
Zafferana: Pistara’ 4 , Privitera 2 , Signorelli 14 , Maugeri 20 , Cavallaro , Sapienza 2 , Fichera , Giuffrida 6 , Torrisi 18 , Re 4 . All: Privitera Ac : Sapienza
Arbitri: Cannata – Pellegrino

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti