Il 21 luglio lo Slalom di San Piero Patti. Quindici i birilli sui Nebrodi

Alfredo GiamboiIl messinese Alfredo Giamboi su Fiat X1-9 secondo a San Piero Patti nel 2023

Si avvicina uno degli appuntamenti motoristici più attesi dell’intera stagione. Si disputerà infatti nel weekend compreso tra sabato 20 e domenica 21 luglio l’undicesima edizione dell’Autoslalom Città di San Piero Patti, sfida automobilistica tra i birilli elevata quest’anno al rango di validità per la Coppa AciSport quinta zona (al terzo appuntamento stagionale). Accrediterà punteggi validi anche per il Campionato siciliano Slalom allestito dalla Delegazione Sicilia AciSport, per lo Challenge degli Emiri (nel messinese alla seconda prova, dopo lo Slalom di Montemaggiore Belsito) e per il Poker dei Nebrodi (anch’esso alla seconda tappa stagionale).

Slalom di San Piero Patti

Le operazioni preliminari nel 2023 a San Piero Patti

L’Autoslalom, ospite nel paesino incastonato tra il verde dei monti Nebrodi, è promosso sul territorio dalla Misilmeri Racing, presieduta da Giuseppe Bonanno, in sinergia con il Comune di San Piero Patti, rappresentato dal sindaco Cinzia Marchello, che considera l’iniziativa un efficace volàno di promozione dell’hinterland. Nelle fasi logistiche co-organizzatore è la New Sicilia Promotion di Filippo Ardiri, al quale si uniscono appassionati e collaboratori. Numerosi gli sponsor locali e del comprensorio.

Hanno aderito alcuni tra i migliori “slalomisti” isolani, imminente il ‘sold out’. Le strutture ricettive (agriturismi, bed & breakfast e abitazioni private) faranno registrare il “tutto esaurito”, a riprova di quanto la kermesse ospite nel paesino nebroideo conosciuto per le sue tredici chiese e le artistiche fontane in stile barocco, nonché per l’enogastronomia, sia fortemente sentita da addetti ai lavori, piloti e appassionati di motori.

Mimmo Polizzi

Il vincitore Mimmo Polizzi su Elia Avrio ST09 Suzuki

Ad imporsi lo scorso anno, al culmine di una sfida caratterizzata a tratti da una fastidiosa pioggerella, è stato il veloce catanese Mimmo Polizzi, che è riuscito a capitalizzare la sua esperienza alla guida della sua Elia Avrio ST09 Suzuki, precedendo l’altrettanto volitivo messinese di Novara di Sicilia Alfredo Giamboi, su Fiat X1/9 Dallara e la Fiat 127 Sport HP con al volante il reggino Agostino Fallara.

Il Città di San Piero Patti vanta comunque un prestigioso passato, con varie edizioni valevoli per il Campionato italiano Slalom, protagonisti dai nomi altisonanti e vetture di grandissimo significato storico ed agonistico. Una novità riguarda il percorso di gara, affascinante e selettivo, leggermente accorciato per esigenze logistiche di una cinquantina di metri alla partenza rispetto al 2023.

Agostino Fallara

Agostino Fallara su Fiat 127 Sport (foto Giuseppe Carrone)

I protagonisti si affronteranno dunque su un tracciato pari comunque a 3,900 km, articolato lungo una sezione della strada provinciale n. 122, fino al km 19+100. Il nuovo “start” è ubicato nella parte finale della via 2 giugno, quasi alla periferia del paese, nei pressi dell’intersezione con via Sicilia. Il nastro d’asfalto interessato allo svolgimento dello slalom è stato sottoposto a “maquillage” da parte dei Volontari locali dell’associazione New Sicilia Promotion. Sono stati effettuati lavori di scerbatura e di ulteriore messa in sicurezza del tracciato.

L’undicesimo Autoslalom Città di San Piero Patti entrerà nel vivo sabato 20 luglio, con le operazioni preliminari per i concorrenti, previste dalle ore 15 alle 19 al Centro accrediti allestito nei locali del Circolo Compagnia di piazza Gorgone e le verifiche tecniche per le vetture, in scena dalle 15.15 alle 19.30 tra la centralissima piazza Duomo e l’attigua via Garibaldi, “salotto buono” della cittadina nebroidea. Il semaforo verde per la competizione vera e propria si accenderà invece l’indomani, domenica 21 luglio, con l’attesa ricognizione del tracciato “San Piero Patti via 2 giugno-s.p. 122” (obbligatoria, come da regolamento, in tutte le gare della specialità).

Slalom San Piero Patti

Francesco Morici su Fiat Cinquecento Sporting

Seguiranno le previste tre manche cronometrate, utili a determinare poi le classifiche finali. Saranno 15 le postazioni di rallentamento con i birilli per tutti i concorrenti, mentre il parco chiuso è stato individuato 200 metri dopo la linea d’arrivo e la relativa fase di decelerazione delle vetture. La chiusura al transito veicolare dell’arteria di gara scatterà alle 7.30 di domenica 21 luglio, la ricognizione verrà autorizzata dal direttore di gara, l’esperto ferrarese Stefano Torcellan, per le 9 in punto. La premiazione dei vincitori è in programma ad apertura del parco chiuso, in Piazza Duomo, a San Piero Patti.

Autori

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia