L’Igea Virtus, ko a Taormina, saluta il primo posto. Primo successo al “Bacigalupo” per gli jonici

Il Taormina muove la sua deficitaria classifica conquistando tre punti pesanti a spese dell’Igea Virtus. Secondo stop consecutivo in trasferta per i barcellonesi che perdono la testa della classifica e adesso si trovano addirittura al terzo posto, in coabitazione con Milazzo e Scordia. Il Taormina parte subito aggressivo con due conclusioni che terminano di poco fuori lo specchio della porta difesa da Galipò. L’Igea Virtus si fa vedere al 20’ con il giovane attaccante Alberto Di Salvo che trova sulla sua strada l’ottimo Scalia. Nella circostanza, lo junior igeano avrebbe potuto mettere Serraino, schierato dal primo minuto da La Spada, in condizione di andare a rete. Igea Virtus ancora pericolosa qualche minuto dopo ancora con Di Salvo. Ma, al minuto 33, è il Taormina a trovare la via della rete. A dare il via all’azione vincente è Tropea, il cui cross, perfezionato da Pasca che spizzica di testa, consente a Mancuso di calciare al volo e battere imparabilmente Galipò. Passano appena dieci minuti e Pasca raddoppia per i locali, sfruttando un errore dell’esperto Frassica. Intanto, piove sul bagnato per i giallorossi che perdono per infortunio Di Stefano. L’ex Due Torri, dopo avere perso i sensi, viene trasportato con l’ambulanza in ospedale per accertamenti. L’Igea Virtus prova a reagire in apertura di ripresa con Emanuele Frassica che, direttamente su calcio piazzato, obbliga Scalia alla respinta di pugno. Il gol che riapre la contesa è di Paolino Genovese, subentrato proprio allo sfortunato Di Stefano, che sfrutta un perfetto assist del classe ’96 Crifò, a sua volta messo in movimento da Biondo. I giallorossi lottano a viso aperto in cerca del gol del pari, il Taormina alza il muro e tiene botta, conquistando un prezioso successo.

TAORMINA-IGEA VIRTUS 2-1

Taormina: Scalia, Mammone, Mancuso (75′ Porchia), Ignazzitto, Filistad, Mastronardi, Corsaro, Fenech, Pasca, Tropea, Parachì (92′ Viola). All.: De Cento
Igea Virtus: Galipò, Lanza, Pandolfo, Cardia, Ravidà, Frassica, Serraino, Accordino, Di Salvo (53′ Crifò), Biondo, Di Stefano (42′ Genovese). All.: La Spada

Arbitro: Rinaldi di Messina
Marcatori: 33′ Mancuso, 43′ Pasca, 61′ Genovese

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com