Iannarilli in pole se lascia Berardi. Palumbo torna a Cesena, la Cavese su Biondo

Anthony IannarilliIl portiere Anthony Iannarilli è di proprietà del Pavia

Prosegue l’opera di sostanziale rinnovamento in casa Messina. Dopo avere totalmente cambiato la compagine dirigenziale, il club si appresta a proporre tantissime novità in organico. Neppure chi si era legato con contratti pluriennali ai giallorossi è ancora totalmente sicuro di far parte del nuovo corso targato Tosto-Bertotto.

Catania-Messina

Alessandro Berardi potrebbe lasciare Messina dopo due stagioni

È il caso ad esempio del portiere Alessandro Berardi, che potrebbe interrompere la sua avventura in riva allo Stretto, peraltro già macchiata dalle incomprensioni con il presidente e da un infortunio che lo ha tenuto a lungo ai box. Il nuovo tecnico ha già individuato il suo potenziale sostituto: Anthony Iannarilli, laziale, classe 1990, l’anno scorso in forza alla Pistoiese proprio con Bertotto, che quindi lo conosce bene e ne apprezza le doti. Rappresenta la prima scelta anche se è legato da altri due anni di contratto con il Pavia.

Dal club lombardo sarebbe però arrivata la disponibilità a valutare anche una cessione a titolo definitivo, se il calciatore dovesse manifestare l’intenzione di sposare il progetto tecnico prospettato dal Messina. Al momento tra le parti soltanto qualche approccio, ma se davvero Berardi si congederà dai biancoscudati, lo scenario potrebbe mutare. Iannarilli in carriera ha già superato le 100 apparizioni in Lega Pro, grazie ai trascorsi con Gubbio e Salernitana, dove fu peraltro compagno di squadra di Berardi nel 2013/2014.

Gustavo e Martinell

Gustavo e Martinelli con la maglia del Messina. Sono i più corteggiati sul mercato

Mezza Lega Pro intanto si sta interessando al difensore giallorosso Luca Martinelli, il cui nome continua a stimolare anche qualche club di serie B. Calciatore e procuratore continuano a dare priorità al Messina ma non è detto che gli scenari non possano mutare, anche in considerazione dell’ingaggio particolarmente oneroso dell’ex Empoli, ritoccato in sede di rinnovo a novembre.

Tanti pretendenti anche per il centrocampista Carmine Giorgione e gli attaccanti Gustavo e Diogo Tavares. Fino a qualche settimana fa sembrava che il rinnovo più probabile fosse quello del portoghese, ormai invece destinato a lasciare Messina. Per non perdere anche il secondo migliore marcatore di squadra, il ds Tosto ha proposto un contratto pluriennale all’entourage della punta brasiliana.

Palumbo in proiezione offensiva

Palumbo rientra per fine prestito al Cesena. Barisic e Giuseppe Russo sono tornati al Catania

A fine mese intanto il difensore Luigi Palumbo, protagonista di un ottimo girone di andata, rientrerà per fine prestito al Cesena. Una partenza di non poco conto per un reparto che comunque dovrebbe fare i conti sulle conferme di Burzigotti, De Vito, Ionut e Mileto, a meno di stravolgimenti dell’ultima ora. Sembra al capolinea anche l’avventura siciliana del centrocampista Daniele Biondo, ex Savona al pari di Arturo Di Napoli e dei riconfermati Bramati e Giorgione. Potrebbe accasarsi alla Cavese, soprattutto nel caso in cui i campani dovessero essere ripescati in Lega Pro.

Nessun contatto infine con il procuratore del portiere Angelo Raffaele Di Stasio e del centrocampista offensivo Dario Barraco, d’altronde ai margini del gruppo già nella passata stagione. Per entrambi appare inevitabile il cambio di casacca.

Commenta su Facebook

commenti