I giovani del Cus Unime sconfitti nel finale dall’HC Ragusa

Nonostante il passivo finale di 5-1, il giovane team del CUS Unime ha offerto una prestazione importante, che lascia intravedere un futuro roseo nel torneo di serie B. In casa dell’HC Ragusa i messinesi volevano dare un forte segnale, a dimostrazione che il progetto tracciato sia quello giusto; i tre punti, alla fine del match, li porta a casa la squadra ragusana, corazzata costruita per vincere il Campionato, ma i giovani atleti allenati da Mister Spignolo si sono resi protagonisti di una prova di assoluto valore, meritandosi anche l’uscita dal terreno di gioco tra gli applausi dello sportivissimo pubblico casalingo.
Nel corso della prima frazione di gioco il CUS Unime ha avuto i grandi meriti di neutralizzare le bocche di fuoco dei ragusani e di giocare senza alcuun timore reverenziale, tanto che, al vantaggio dei padroni di casa rispondono prontamente i messinesi con la marcatura di Alberto La Torre; ancor più determinata la squadra ospite nella seconda frazione di gioco, per niente demoralizzata dal nuovo vantaggio ragusano frutto di una grossa ingenuità difensiva. Tante le occasioni maturate dai cussini: clamorosa, in particolare, il mancato pareggio a 11 minuti dalla fine da parte del capitano Federico Cardella, che fa da preludio al tracollo dei messinesi che subiscono nell’arco di pochi minuti tre reti ragusane .
“Sono molto soddisfatto – commenta il Tecnico cussino – avevamo chiesto a ragazzi una prova di orgoglio ed un segnale forte; ho visto veramente una bella squadra, che ha affrontato al meglio il match mettendo in seria difficoltà la forte compagine cussina; peccato per il mancato pareggio a pochi minuti dalla fine, poi, del resto, è fisiologico che i ragazzi si siano lasciati andare, complice anche una prova giocata con la massima concentrazione e con un impegno enorme di energie. Stiamo proseguendo sulla strada giusta, lavorando su un progetto di gioco votato all’attacco, in cui la forza fisica ed atletica deve essere uguale a quella tecnica”. Nel mirino il derby di domenica prossima contro la PGS Don Bosco Barcellona.

L'organico del Cus Unime

L’organico del Cus Unime

Classifica 3 ° Giornata serie B:
HC Ragusa   8
HC Giardini 7
HC CT RIS. 7
CUS Unime 0
PGS D.B.     0

HC Ragusa-CUS Unime ASD 5-1
Marcatori: 18 Comitini, 34 La Torre, 45 Murè, 59 Comitini, 67 Occhipinti, 69 Occhpinti
HC Ragusa: Buscema, Spignolo, Tomasi, Murè, Mirabella, Italia, Intersimone, Cintolo, Occhipinti, Comitini, Campo.. A disposizione (entrati) Montes, Scannavano, Quartarone, Di Stefano C., Di Stefano M. All. Vincenzo Tumino
Cus Unime ASD: DeDomenico, D’andrea, Cammarata, Maesano, LaTorre, Meesa, DeGregorio,, Ardizzone, Ficarra, Cardella, Sorte. All. Giacomo Spignolo.
Arbitri Parisi e Inserra di Catania.
Note: angoli corti 3 a 3, ammoniti Cardella (CUM), Italia (HR)

Commenta su Facebook

commenti