Gruppo Zenith Messina, il racconto di una stagione straordinaria

Selfie Basket School

Riviviamo la splendida cavalcata, che ha regalato alla squadra del presidente Zanghì la meritata promozione in serie C Silver. Una stagione esaltante, nel corso della quale la squadra affidata a Dani Baldaro ha conquistato 20 vittorie su 23 gare disputate, mantenendo imbattuto il proprio parquet per il secondo anno. Una girandola di emozioni, dall’esordio nel derby con l’Amatori alla finale vinta in gara 3 con l’Adrano, giocata purtroppo a porte chiuse. (Prima Puntata)

Logo BSM Gruppo Zenith Messina

Logo BSM Gruppo Zenith Messina

Come sempre accade nello sport, in qualsiasi serie ed a qualsiasi latitudine, sono le vittorie a rimanere nella storia. Quella che vogliamo raccontarvi è la vittoria di una società che nella scorsa stagione, pur avendo chiuso al primo posto la regular season, non è poi riuscita ad ottenere il salto di categoria. Ma la voglia matta dei dirigenti della Basket School Messina, che avevano in mente un progetto ben preciso, ha fatto si che al secondo tentativo l’obiettivo promozione venisse centrato. E siccome nello sport come nella vita nulla si improvvisa, il raggiungimento della Serie C Silver è partito da lontano. Dopo la sfortunata esperienza legata al CUS Messina, appassionati come Dani Baldaro, Bruno Donia, Clemente Mazzù e Fabio Vita non potevano rimanere con le mani in mano, la passione per la pallacanestro è infinita per non ricominciare, e così insieme a Carmelo Caruso, ex dirigente della Mia Basket, si sono messi al lavoro, trovando in Massimo Zanghì e Patrizia Samiani, fondatori della Basket School Messina, la spalla ideale per un progetto a lungo termine.

Dani Baldaro, coach del Gruppo Zenith Messina

Dani Baldaro, coach del Gruppo Zenith Messina

Dopo l’eliminazione alle semifinali dei play off della stagione scorsa ad opera della Virtus Canicattì, i dirigenti peloritani si sono rimessi immediatamente al lavoro per ritentare la scalata. Il primo atto della nuova stagione è l’accordo con il nuovo sponsor della squadra, un’azienda messinese che sposa immediatamente il progetto della Basket School. La Zenith Group Srl ed il suo amministratore, Santi Bruno, si lanciano per la prima volta nella sponsorizzazione di una squadra di pallacanestro, l’obiettivo è chiaramente disputare un campionato di alta classifica, e tentare il salto di categoria. La nuova stagione agonistica inizia con la riconferma di Dani Baldaro, l’esperto tecnico messinese già assistente di coach Perdichizzi alla Pallacanestro Messina. Non si può che ripartire da lui per ritentare la scalata. Con il benestare della società, Baldaro si mette al lavoro per allestire il roster.

Basket School Messina

Giuseppe Carnazza

Il primo colpo di mercato del Gruppo Zenith Messina è la guardia Giuseppe Carnazza, reduce da ben nove campionati giocati in serie C Nazionale. Partito alla volta di Catanzaro, serie B, Tomas Di Dio, i riconfermati della stagione precedente sono il play Gabriele Adorno, l’ala piccola Francesco Mazzù, l’ala grande Renato Trimarchi e il pivot Giuseppe Calderazzo. La campagna di rafforzamento continua con l’ingaggio di Vittorio Soldatesca possente ala reggina con grande esperienza in serie C, poi è la volta di Andrea Buono, esterno proveniente dalla FP Sport, in fine arriva Andrea Presti, giocatore duttile che affiancherà Adorno nel ruolo di play. La squadra da tempo ha iniziato a lavorare agli ordini di coach Baldaro e del nuovo preparatore atletico Vincenzo La Torre ed il 20 ottobre viene presentata alla stampa.

Amatori-Gruppo Zenith Messina. Palla a due

Amatori-Gruppo Zenith Messina. Palla a due

Il 25 ottobre il debutto al PalaTracuzzi nel derby cittadino contro l’Amatori Messina, in una sfida con tanti ex. Di fronte ad una buona cornice di pubblico il Gruppo Zenith inizia con una vittoria il cammino in campionato, superando la giovane formazione nero arancio. Primo tempo sotto tono per gli “Scolari”, imbrigliati dalla vivacità dei padroni di casa. Nella ripresa la gara cambia volto, la rimonta si materializza già alla mezzora e a fine partita sono undici le lunghezze di vantaggio per la Basket School che si impone per 54-65. Miglior realizzatore Buono con 19 punti. A Messina incombe la crisi idrica, salta quindi la gara casalinga con l’Agatirno Capo d’Orlando in programma il 31 ottobre al PalaTracuzzi. La prima vera trasferta in campionato si gioca l’otto novembre al PalaTorre, tana della Cestitstica Torrenovese. Con una prestazione difensiva di grande livello, la squadra di Baldaro, priva dell’infortunato Adorno, espugna il difficile campo nebroideo. La gara è sempre condotta dai peloritani, trascinati da un grande Soldatesca, autore di 22 punti, ma anche di una prestazione monstre in difesa. I messinesi raggiungono anche i 27 punti di vantaggio per poi chiudere sul 51-73.

Continua.

Commenta su Facebook

commenti