Gruppo Zenith, con la Costa d’Orlando per ritrovare fiducia e condizione fisica

Gruppo Zenith a Ragusa

Dopo tre trasferte consecutive, il Gruppo Zenith Messina torna fra le mura amiche per affrontare, nel recupero della quarta giornata di ritorno, la Costa d’Orlando, capolista imbattuta del girone siciliano di C Silver. La gara, in programma il 22 gennaio scorso e non disputata a causa dell’allerta meteo, si giocherà mercoledì 1 febbraio alle ore 20 al PalaTracuzzi, arbitri i signori Andrea Fava e Fabrizio Maria Miragliotta di Palermo.

Anselmo parla ai giocatori

La squadra peloritana è reduce dalla sconfitta di Ragusa per 79-54, una punizione fin troppo severa nel punteggio per quanto dimostrato sul parquet ibleo, mentre gli orlandini hanno ottenuto il diciottesimo successo stagionale consecutivo in casa dello Spadafora. La compagine di coach Condello non ha bisogno di presentazioni, i risultati ottenuti finora sono molto eloquenti e non ci sembra possa esserci squadra che sia in grado fermare la corsa di Fazio e soci. Gara quindi dal pronostico praticamente chiuso per la Basket School che sta lavorando insieme al nuovo coach Francesco Anselmo per cercare di superare il periodo negativo. Certo la Costa d’Orlando non è il miglior avversario che potesse capitare in questo momento, ma gli scolari innanzi tutto devono ritrovare fiducia in se stessi e quella condizione fisica che permetta loro di reggere il confronto per tutto l’arco dei quaranta minuti. La gara di mercoledì diventa così una tappa di avvicinamento all’appuntamento più importante che vedrà capitan Mazzù e compagni affrontare in casa l’altra formazione di Capo d’Orlando, la Nuova Agatirno, che sopravanza in classifica i messinesi di quattro lunghezze. E’ chiaro, però, che contro la corazzata del presidente Giuffrè, il Gruppo Zenith Messina vorrà ben figurare e mettere in mostra segni di ripresa che aiuterebbero, soprattutto dal punto di vista dell’autostima, i ragazzi del presidente Zanghì.

The following two tabs change content below.