Grassani difende anche il Savona. Tra i deferiti cinque club del girone C

L'avvocato bolognese Mattia Grassani, che assiste Entella, Ascoli e GubbioL'avvocato bolognese Mattia Grassani ha assistito l'ACR Messina nella seconda fase del processo sul calcioscommesse

Soltanto alle 10:40 si è conclusa la presentazione delle eccezioni preliminari da parte di tesserati e club. La prima camera di consiglio per il Tribunale Federale Nazionale si annuncia quindi subito particolarmente intensa, secondo quanto riferiscono alcuni legali, come il calabrese Antonio Fazio, che assiste Arturo Di Napoli, regolarmente presente in aula. Non a caso si protrae già da oltre un’ora.

Il Procuratore Federale Gioacchino Tornatore

Il Procuratore Federale Gioacchino Tornatore, già vice di Stefano Palazzi nel processo estivo

La sensazione diffusa degli addetti ai lavori è che il processo sicuramente sforerà nella giornata di martedì e potrebbe protrarsi perfino fino a mercoledì. Tra le varie istanze presentate in prima battuta anche quella del bolognese Mattia Grassani, già legale dell’ACR Messina, che ha deciso di affiancarlo al collegio difensivo del suo allenatore, pur non essendo direttamente coinvolto nel processo.

L’avvocato emiliano, in virtù della posizione di Massimiliano Solidoro, ha richiesto lo “stralcio” di Savona e Tuttocuoio, due club “la cui posizione è strettamente connessa tra di loro”, come ha tenuto ad evidenziare nel suo intervento. Il legale, affiancato come tradizione dal suo collaboratore Fabrizio Duca, assiste anche il senegalese Abdoulayè Baldè, in forza proprio nel club toscano, ed il Livorno.

Sergio Artico

Sergio Artico e gli altri componenti del Tribunale Federale Nazionale

Tra gli 81 deferiti anche 29 club. Tra questi anche cinque del girone C di Lega Pro, in cui milita anche il Messina. Si tratta dell’Akragas, assistita dal legale Matteo Sperduti, del Catanzaro, difeso dal duo Rondinelli-Carvelli, della Fidelis Andria, che si è affidata a Marco ed Eugenio Di Vincenzo, del Monopoli, rappresentato da Eugenio e Marco Di Vincenzo, e della Juve Stabia, per la quale è presente in aula Eduardo Chiacchio.

Il legale napoletano, come tradizione grande protagonista di questi dibattimenti, assiste anche i tesserati Salvatore Astarita, Fabio Caserta, Luca Cassese, Bruno Mandragora, Emanuele Marzocchi, Raffaele Moxedano, Giacomo Ridolfi, Giuseppe Sampino ed Andrea Ulizio.

Commenta su Facebook

commenti