Gozzi lancia Ferreira: “Ha un potenziale importante. Speriamo di valorizzarlo”

L'esultanza di Ferreira a Foggia

Il mercato di Lega Pro non è ancora decollato e con ogni probabilità l’ufficializzazione dei primi colpi arriverà soltanto dopo il 20 giugno, giorno in cui è prevista la definizione delle varie comproprietà, che stanno catalizzando l’attenzione di procuratori, dirigenti ed addetti ai lavori.

Il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi premiato dopo la promozione in B dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando

Il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi premiato dopo la promozione in B dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando

Tra le poche società a mettersi in evidenza in questa fase c’è però la Virtus Entella, neopromossa in serie B, che ha già ufficializzato gli acquisti dei centrocampisti Pedro Miguel Costa Ferreira, portoghese che si è messo in grande evidenza nel Messina, il compagno di reparto Paolo Valagussa, ‘93 reduce da un eccellente triennio nel Monza, e dell’attaccante della Ternana Gianluca Litteri, catanese che aveva militato anche nella Salernitana, nel Vicenza e nello Slavia Praga.

L’ambiziosa matricola di Chiavari ha bruciato sul tempo una fitta concorrenza, assicurandosi tre elementi di sicuro affidamento. Il presidente Antonio Gozzi, nativo proprio del centro della provincia di Genova, è soddisfatto per l’acquisto di Ferreira, uno dei migliori talenti dell’intera Lega Pro, come dimostrano le quindici reti realizzate nell’ultimo torneo di Seconda Divisione: “L’operazione è nata grazie alla nostra rete di scouting. Il ragazzo è stato seguito a lungo dai nostri osservatori, ai quali è piaciuto moltissimo. Ha un potenziale importante, che speriamo possa emergere appieno nelle prossime stagioni (Pedro ha firmato un triennale con i liguri, ndc). Era peraltro in scadenza di contratto e quindi abbiamo avuto modo di portare a termine l’operazione senza eccessivi intoppi”.

La conferenza stampa di presentazione dell'altro neo-acquisto dell'Entella, il centrocampista Paolo Valagussa, 94 presenze e 13 reti nel Monza tra Prima e Seconda Divisione

La conferenza stampa di presentazione dell’altro neo-acquisto dell’Entella, il centrocampista Paolo Valagussa, 94 presenze e 13 reti nel Monza tra Prima e Seconda Divisione

Il torneo cadetto si annuncia particolarmente competitivo anche perché dalla massima serie sono retrocesse tre piazze di ottima tradizione come Bologna, Catania e Livorno: “Chiaramente la B non sarà semplice e rappresenterà un grande esame per tutta la società. Puntiamo a salvarci, in quello che sarà un campionato difficilissimo. Stiamo cercando di allestire una squadra che sia in grado di mantenere la categoria”.

Il talento portoghese si è congedato dal San Filippo con un momento di sincera commozione, seguito alla sua ultima rete realizzata sotto la Curva Sud. Testimonianza del grande legame che si era instaurato con piazza e tifoseria nell’ultimo biennio. Anche in Liguria è stata ottima la prima impressione destata da Ferreira, promosso senza remore dal presidente Gozzi, che gestisce un’azienda leader nella distribuzione dell’acciaio: “Pedro è molto contento di avere accettato la nostra offerta. Lo abbiamo ingaggiato perché le sue qualità tecniche ci hanno convinto. È in grado di calciare con entrambi i piedi ed anche fuori dal campo abbiamo ammirato un ragazzo molto serio, socievole ed educato. Il nostro ambiente da sempre valorizza i giovani, speriamo succeda ancora”. Ed al di là del sofferto addio c’è da credere che anche a Messina seguiranno con sincera simpatia la matricola genovese.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com