Giarre capolista, pari per le big: Sant’Agata stoico in 10 uomini, delusione Paternò

Nuova stagione, solito effetto sorpresa. E’ il Giarre la prima capolista del campionato di Eccellenza. Come nella scorsa stagione gli etnei piombano infatti in testa alla classifica, da soli, dopo appena due giornate, superando col minimo sforzo un Adrano che spreca un calcio di rigore nel finale ed è piegato sul proprio campo dal gol di Messina. E gli uomini di Gaetano Mirto sono l’unica formazione a punteggio pieno, visti i pareggi di tutte le big del gruppo.

Il Città di Sant’Agata pareggia a Scordia, chiudendo la gara in dieci uomini

Finiscono 1-1 Biancavilla-Camaro (QUI la nostra cronaca del match) ed anche il derby Paternò-San Pio X, con non pochi malumori dei tifosi locali che al “Falcone Borsellino” assistono al secondo pari in due gare dell’undici rossoblù, se la rete di Sapienza in pieno recupero annulla quella di Frittitta nel primo tempo. Pareggiano anche Scordia e Sant’Agata, nel big match di giornata chiuso in dieci uomini dai biancazzurri (a segno Isgrò e Cicirello per il team di Formisano ed Elaoumri e Provenzano per i padroni di casa), così come Avola e Ragusa, che si annullano in un altro 2-2. Successi, infine, per l’Atletico Catania, vittorioso per 3-1 sul Pistunina coi gol di Sottile, Corona e Marziale, prima della rete ospite a firma di Lo Giudice ed anche per il Rosolini, che ha vita facile contro il Real Aci e passa per 2-0 con doppietta di Ulma.
Ma ad ogni modo si torna subito in campo. Mercoledì, alle 15:30, scattano gli ottavi di finale di Coppa Italia. I riflettori sono puntati sui derby Sant’Agata-Camaro e Biancavilla-Paternò.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti