Gela si aggiudica il derby. Brolo ha giocato alla pari per due set

Volley Brolo

La trasferta di Gela si conclude senza soddisfazioni per l’Elettrosud Volley Brolo, che fa ritorno a casa senza punti. I bianco-blu scendono in campo al PalaLivatino con scarsa concentrazione ed il primo set viene conquistato dagli avversari senza opporre alcuna resistenza. I parziali di 8-4 e 16-7 ai time-out tecnici non lasciano scampo e il set si conclude sul 25-15.

I giocatori di Brolo non hanno replicato le precedenti prestazioni, almeno in avvio

I giocatori di Brolo non hanno replicato le precedenti prestazioni, almeno in avvio

Al cambio campo il coach Giuseppe Romeo striglia i suoi uomini, che alla ripresa del gioco approcciano gli avversari con grinta diversa e finalmente la gara vive intensità ed emozioni diverse. Messa a posto la ricezione le percentuali d’attacco migliorano e Brolo giunge al primo time-out sul 6-8 e tiene duro fino al 9-12. A questo punto reagisce Gela che nella parte finale del set ha maggior freddezza e chiude il set sul 25-21.

Il 3° set ha lo stesso andamento del precedente e giunti sul 22 a 20 i brolesi riescono ad impattare sul 22 pari ma tre punti consecutivi dei padroni di casa regalano il set ed il match a Gela. La squadra per due set è riuscita a giocare alla pari con una della pretendenti al vertice della classifica e con un po’ più di freddezza e cinismo forse si sarebbe riusciti ad apporre a Gela maggiori ostacoli verso la vittoria. Buono l’arbitraggio dei signori Asta e Santangelo.

La rosa al gran completo del rinnovato Volley Brolo

La rosa al gran completo del rinnovato Volley Brolo

MEIC SERVICES GELA – ELETTROSUD BROLO 3-0 (25-15, 25-21, 25,22)

Meic Services Gela: Rialdone, Bocchieri, Mitidieri 4, Testagrossa 4, Torre, Brigandì, Lombardo (L), Manuilov, Caci 14, De Rosas 4, Roberti L. 15, Di Belardino 6. All. Fabrizio Marano.

Elettrosud Brolo: Colloca, Azzarà, Scaffidi, Mirenda (L), Garofalo 4, Di Fino 14, Di Luca, Geraldi 9, Calabrò 5, Vitanza, Ruggeri (L), Bonina 4. All. Giuseppe Romeo.

Commenta su Facebook

commenti