Finali interregionali Baskin a Messina: Ischia si qualifica alla fase nazionale

BaskinI partecipanti alle finali interregionali del Baskin

Il PalaNebiolo di Messina ha ospitato per la prima volta la fase interregionale del Centro-Sud Italia di Baskin. Formula sviluppata secondo la classica final four di due giorni, con semifinali e finali all’italiana che hanno visto sfidarsi i laziali dell’Mb Starlight Fiumicino, i campani dell’Ischia Baskin, Corato, vincitrice del girone molisano-pugliese, e i siciliani di Avola.

Baskin

I partecipanti alle finali interregionali del Baskin

Ad organizzare una manifestazione che ha visto scendere in campo atleti normodotati e diversamente abili è toccato al Castanea Baskin Messina e al delegato regionale Filippo Frisenda, che ha messo a disposizione a livello logistico la propria squadra per coordinare al meglio un evento che ha visto giungere a Messina numerosi atleti della pallacanestro inclusiva e che metteva in palio l’ambita qualificazione per le finali nazionali di Lucca, in programma dal 31 maggio al 2 giugno.

Nella prima semifinale del torneo Ischia ha superato Corato con il punteggio di 79-73, nella seconda i laziali dell’Mb Starlight hanno vinto contro Avola di stretta misura (70-68). Domenica si sono disputate le finalii. Il terzo posto è andato ad Avola che ha superato Corato per 93-77 riuscendo a prendere il largo nel terzo quarto (+11) resistendo al tentativo di rimonta pugliese, arenatosi sul -7. Nella finale per il primo posto, al termine di un confronto tiratissimo, a vincere e ottenere la qualificazione nazionale è stata Ischia, che ha superato per 76-75 i laziali della Mb Starlight.

Baskin Messina

Un time-out del Baskin Messina (foto Ubixsport)

Primo tempo equilibratissimo, con le due squadre in situazione di perfetta parità sia alla fine del primo quarto (19-19) che all’intervallo lungo. Alla ripartenza Starlight trova il +5 (39-44), Ischia reagisce e piazza un break di 18-5, trascinata dai ruoli 2 e tocca il massimo vantaggio sul punteggio di 57-49. Arriva la reazione di Fiumicino, che piazza un parziale di 12-0 a cavallo tra fine terzo ed inizio quarto periodo che vale il sorpasso sul 57-61. Ischia risponde con il pivot da tre punti, e trova il +3 (64-61), che diventa nuovamente più 8 (71-63). Starlight non molla, si affida ai propri ruoli 5, ha la possibilità di pareggiare ma è imprecisa dalla lunetta.

Anche l’Università ha risposto presente all’evento mettendo a completa disposizione il proprio impianto. Soddisfatto il delegato Eisi Filippo Frisenda: “Era un sogno che nutrivo da tempo. Ringrazio l’Ateneo, la presidente Bosurgi e il direttore Naccari, l’Amministrazione, la Croce Rossa di Messina e le istituzioni che ci hanno affiancato perchè il successo è di tutti. Anche la mia squadra, che non si è qualificata, è stata presente, protagonista fuori dal campo, nell’organizzazione”. 

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia