Final Six Scudetto, Padova supera Rapallo e difenderà il titolo contro Messina

Padova-RapalloPadova-Rapallo

Come da pronostico, dopo la Waterpolo Despar Messina, anche il Plebiscito Padova raggiunge la finale grazie al successo per 8-5 contro il Rapallo. Gara equilibrata che le patavine hanno sempre condotto nel punteggio. Le liguri hanno provato a  rientrare in partita, ma alla fine hanno pagato anche la stanchezza della gara giocata col Prato nei quarti di finale.

Padova-Rapallo

Il quotato Padova è ancora imbattuto

La Cronaca –  Padova va in vantaggio sul 3-1 ma Rapallo recupera con Zanetta e Casanova. Altro doppio vantaggio patavino con Barzon e Millo, ma le liguri dimezzano con Zanetta. Dopo l’intervallo lungo segnano Robinson e Ioannou con una gran conclusione da fuori. La svolta della gara è la rete di Barzon alla fine del terzo parziale. Nell’ultimo quarto, Rapallo non ha la forza per reagire e Dario realizza il gol che chiude i giochi.

I Commenti – Il tecnico del Plebiscito Padova, Stefano Posterivo, riconosce i meriti del Rapallo: “Abbiamo sofferto contro un’ottima squadra, ma di facile a questi livelli non c’è niente. Domenica c’è la finale con la Waterpolo Despar Messina, partiamo alla pari e quello fatto in precedenza non conta”.

Padova-Rapallo

Rapallo ha disputato una grande semifinale

L’allenatore del Rapallo, Luca Antonucci, è soddisfatto: “Siamo stati in partita contro le campionesse d’Italia, peccato per l’infortunio di Claudia Criscuolo, che ci ha privato di una rotazione importante. Contro il Bogliasco, nella finale per il terzo posto, vogliamo chiudere alla grande questa Final Six”.

Il Tabellino – PLEBISCITO PADOVA–RAPALLO PALLANUOTO 8-5 (4-3, 1-1, 2-1, 1-0)
Plebiscito Padova: Teani, Barzon 2, Savioli I. 1, Gottardo, Savioli M., Rocco, Millo A. 2, Dario 1, Fisco, Robinson 2, Nencha, Lascialandà, Franceschino. All. Posterivo S.
Rapallo: Lavi, Zanetta 1, Casanova 1, Avegno 1, Sessarego, Antonucci, Tankeeva, Criscuolo S. 1, Arbus, Criscuolo C., Cotti, Ioannou 1, Maiorino. All. Antonucci L.
Arbitri: Colombo e Petronilli. Superiorità numeriche: Padova 3/6, Rapallo 2/5.

Commenta su Facebook

commenti