Favarin: “Ci manca la buona sorte. Un altro gol preso su nostra disattenzione”

Favarin, tecnico dell'Andria (foto Isolino)

Se il Messina ha finalmente centrato l’appuntamento con la vittoria in trasferta che mancava da settembre, in casa Andria si commenta invece la quarta sconfitta di fila. La rete di Milinkovic, sul finale di primo tempo, ha deciso la sfida del “Degli Ulivi” e condannato al ko i pugliesi. Il tecnico Giancarlo Favarin non rimprovera nulla ai suoi: “Per ora ci manca un pizzico di buona sorte. Analizzando i gol che abbiamo subito sono stati presi per disattenzioni nostre. Purtroppo a noi non capita di buttarla dentro per primi approfittando delle disattenzioni degli altri. Questo è un motivo, l’altro è che in questo momento abbiamo una certa difficoltà nel fare delle scelte prima e durante la partita. In panchina avevo tanti “Berretti”. Ai ragazzi ho fatto comunque i complimenti, hanno dato tutto”.

Negli ultimi minuti anche Da Silva ha sfiorato la rete del possibile 2-0

La squadra di Favarin è ora attesa dalla gara di Matera per cercare di interrompere questa striscia negativa: “A livello di morale ovviamente non è un momento dei migliori, inoltre sappiamo che affronteremo una squadra importante che è anche in ripresa come il Matera. Sarà un impegno non semplice e dovremo di nuovo rifare l’appello. Annoni sarà squalificato e non sappiamo se recupereremo in tempo Tartaglia visto che si gioca già mercoledì”.

Commenta su Facebook

commenti