F24 Ghibellina ko, ma a testa alta

Nell’ottava giornata del campionato regionale di Serie C Femminile di calcio a cinque, l’F24 Ghibellina viene sconfitta tra le mura amiche dall’ASD Diana Calcio Comiso per 3-6 e resta a 6 punti in classifica. Malgrado il risultato finale, la squadra di casa ha confermato quanto di buono già visto nel precedente turno a Siracusa, in termini di presenza ed abnegazione in campo, ma in occasione delle reti subite ha comunque palesato amnesie difensive ancora da rivedere. Il Diana Comiso, in vantaggio dopo appena 60”, si porta sul 3-0 grazie ad un calcio piazzato di Lucia Spataro che sorprende l’estremo difensore Caristi e poi su un’incisiva incursione dalla destra. La formazione schierata dal tecnico Massimiliano Drago non demorde e trova la rete con Gessica Andaloro, servita alla perfezione sul secondo palo. L’episodio clou dell’incontro è certamente quello dell’espulsione del pivot Beatrice Rodriguez Calvo, rea – secondo il direttore di gara – di aver bloccato il pallone tra le mani in area di rigore: una punizione piuttosto eccessiva, dato che la giocatrice iberica – in corsa – si è ritrovata tra le mani il pallone ormai al di là della linea di porta. Sul conseguente penalty calciato dalla Spataro il capitano viola si riscatta con una strepitosa parata, ma a pochi minuti dall’intervallo le ospiti siglano l’1 a 4 con una precisa conclusione nel sette.

Gessica Andaloro (F24 Ghibellina)

Gessica Andaloro (F24 Ghibellina)

Nella ripresa il quintetto peloritano prova strenuamente a riequilibrare l’incontro, grazie ad un’arcigna difesa e pericolosi capovolgimenti di fronte, ma due legni ed i buoni interventi del portiere avversario negano la gioia del gol. Le ragusane trovano invece la quinta rete con un preciso diagonale del bomber Lucia Spataro, a quota 17 reti nella classifica marcatori.  Ancora Gessica Andaloro, al quarto sigillo stagionale, sembra riaprire le sorti del match, ma il Diana Comiso allunga nuovamente le distanze. Al 57′ l’F24 Ghibellina va a segno su un tiro libero di Lidia Buda – al secondo centro in questo campionato – per il definitivo 3-6. La squadra iblea conquista con merito tre punti pesanti in chiave playoff ma non senza difficoltà; dalla compagine messinese, amareggiata per le discutibili decisioni arbitrali, arrivano altri confortanti segnali di una crescita ormai in atto. Nel prossimo turno l’F24 Ghibellina affronterà nel derby l’ASD Atene, attualmente al secondo posto in classifica con 21 punti: calcio di inizio alle ore 17 sul rettangolo di gioco dell'”Ignatianum” di Messina.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti