Esordio da favola per la corazzata Piero Lepro Group Spadafora

Bsket Spadafora

Il peso dei pronostici della vigilia e le nuove regole imposte dal Comitato Regionale, che la costringevano a vincere sin da subito per centrare uno dei posti promozione, non hanno deconcentrato il Nuovo Avvenire Spadafora del presidente Piero Lepro che nell’esordio nel massimo campionato regionale subissa di canestri il PGS Sales Catania, superato a domicilio col punteggio di 103-57.
La sfida del PalaGalermo non ha mai avuto storia e per i ragazzi di Condorelli, privi dello statunitense Rivers, l’impresa era alquanto improba contro lo squadrone giallo nero di coach Maganza. Lo 0-29 iniziale, il divario che s’è incrementato fino al +46 finale, una difesa totalmente da registrare sono conseguenze dirette di un avversario di caratura ben superiore, che aspira legittimamente ad uno dei tre posti diretti nella nuova C Unica.
Ottima l’intesa sull’asse Ivan Stuppia – Carlo Contaldo unita alla qualità offerta nella metà campo offensiva da Marco Busco ed Enrico Mobilia, ma è l’intero collettivo che merita ampi consensi ed un gioco che per forza di cose migliorerà nel corso delle settimane di campionato. Unico pelo nell’uovo la difesa, non è parsa ancora rodata, ma l’attacco ha sovrastato gli avversari con uno schiacciante predominio nella conquista dei rimbalzi offensivi. I tifosi tirrenici sono avvisati, Spadafora merita il più ampio seguito possibile nella rincorsa ad un posto al sole per la nuova categoria nazionale.

Locandina della sfida Sapdafora-Giarre

Locandina della sfida Spadafora-Giarre

I giallo neri registravano l’esordio dell’ex Milazzo Colosi, autore di 8 punti e le confortanti risposte in organico dei giovani Barbera e Molino, scommesse del florido vivaio ed impiegati con disinvoltura dalla panchina. Prossima sfida, la prima in casa contro Giarre per continuare a fare sognare il proprio pubblico amico.

PGS Sales-Spadafora 57-103
Parziali: 8-36, 24-55 (16-19); 43-84 (19-29), 57-103 (14-19).
PGS Sales Catania: Licciardello, Musumeci 12, Santuccio, Cantone, Conti 5, Di Benedetto 7, Ciancio 24, Ba 2, Campisi, Spampinato, Alongi 2, Pasquali 5. All.: Condorelli.
Il Nuovo Avvenire Spadafora: Barbera 8, Esposito, Scibilia, Vento 8, Busco 22, Contaldo 20, Mobilia 8, Stuppia 22, Colosi 8, Molino 3, Pollicino 4, Nomefermo. All.: Maganza.
Arbitri: Filesi e Attard. Udc: Borzì e Russo.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva