E’ la solita Barcellona formato trasferta: lotta ma cede nel finale a Mantova

Al PalaBam di Mantova matura l’undicesima sconfitta esterna stagionale per l’Orange Moon Barcellona che gioca a carte scoperte, imbriglia il gioco dei padroni di casa ma con un break a sfavore di 23-17 nell’ultimo quarto è costretta a cedere col punteggio di 80-73. La sconfitta in Lombardia estromette con cinque turni d’anticipo Barcellona dalla corsa playoff, prima volta dopo quattro partecipazioni consecutive alla posta season mentre Mantova proverà fino all’ultima giornata ad entrare in extremis nel tabellone playoff. Barcellona è volitiva e prova a bissare il successo interno colto con Jesi contro una squadra in salute con due successi di fila e sconfitta all’andata soltanto in volata.
La Dinamica schiera Moraschini, Gaddefors, Grande, Landi e Wojciechowski mentre l’Orange Moon al via col quintetto con Spizzichini, Shepherd, Maresca, Da Ros e Garri, questi ultimi saranno gli mvp in canotta giallorossa. Punteggio basso in avvio, dopo cinque minuti il punteggio recita la parità a quota 6 con la truppa di italiani degli Stings che si fa valere, specie Moraschini e Landi. I ragazzi di Perdichizzi producono una tripla di Maresca e i liberi di un positivo Spizzichini. Amoroso e Moraschini fissano il primo quarto sul definitivo 18-16 che testimonia il grande equilibrio in campo.

Acrobazia di Da Ros (foto Brigandì)

Acrobazia di Da Ros (foto Brigandì)

Nel secondo quarto entrano Marchetti e Garri, la tripla di Rullo crea il primo break per Mantova sul 29-24, la reazione è confezionata da Da Ros ma Amoroso lascia immutato il gap. L’uomo in più in canotta biancorossa è l’ex giocatore di Veroli e Pistoia che realizza un’altra tripla (34-26). La Dinamica tocca la doppia cifra di vantaggio coi suoi lunghi ma Barcellona non ci sta e trova il contro break. Un mortifero 0-11 porta avanti l’Orange Moon sul 38-39 con Spizzichini, Garri, Shepherd e Maresca. Il finale è tutto per i locali che al 20′ chiusono sul 42-39 coi canestri di Rullo e Moraschini.
Alla ripresa del gioco stessi attori in campo, Maresca è in serata e griffa la terza tripla, si vede la coppia Gaddefors-Fultz e Mantova è sopra di cinque (50-45). Barcellona non indietreggia e sigla un altro parziale di 5-10 con Shepherd, Spizzichini e Garri. Si segna pochissimo su azione, Gaddefors mette due liberi mentre l’ala ex di Omegna segna un solo personale. Finale al 30′ 57-56 per Mantova e tutto si decide in volata.
Barcellona con Garri in apertura firma il sorapsso ma Mantova scappa nuovamente sul più sette con Gaddefors, Moraschini e Amoroso (65-58). Perdichizzi ci crede, segnano Marchetti e un continuo Garri. Gara punto a punto, il play romano di BArcellona insacca i liberi del meno uno. Rullo e Da Ros si annullano a distanza per il 69-68. Tripla pesante per l’ex Verona Grande con Rullo bravo a supportarlo. Barcellona è stanca e sbaglia molto nel finale, ancora Grande da il più sette (78-71), l’ultimo canestro ospite è di Da Ros. Non bastano però i 34 punti e 13 rimbalzi della coppia formata dall’ex Verona e dal lungo di Asti. Moraschini fissa il punteggio sull’80-73, per Barcellona il copione non cambia. Giallorossi con grande cuore ma sempre sconfitti fuori, d’altronde è il canovaccio di questa stagione.

Luca Grri in post basso (foto Brigandì)

Luca Garri in post basso (foto Brigandì)

Mantova-Orange Moon Barcellona 80-73
Parziali: 18-16; 24-23; 15-17; 23-17
Mantova: Moraschini 13, Gaddefors 10, Grande 15, Landi 3, Wojciechowski 9, Rullo 17, Fultz 4, Amoroso 9, Maccaferri ne, Stanzani ne. All: Morea
Barcellona: Spizzichini 10, Maresca 13, Shepherd 9, Garri 17, Da Ros 17, Fiorito 3, Marchetti 4, Leonzio ne, Pettineo ne, Varotta ne. All: Perdichizzi

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva