Il Due Torri e Venuto ancora insieme. Si ripartirà dallo zoccolo duro

Antonio Venuto nella conferenza stampa che ha segnato la sua permanenza al Due Torri

Sarà ancora Antonio Venuto l’allenatore del Due Torri nel prossimo campionato di Serie D. La conferma è arrivata nel corso della conferenza stampa che si è tenuta lunedì sera nei locali del club biancorosso. Per il bravo tecnico pirainese, quindi, sarà la sua terza stagione alla guida della prestigiosa società del piccolo paese tirrenico. Per il Due Torri, invece, sarà il quarto campionato consecutivo in Serie D.

La conferenza stampa del Due Torri

La conferenza stampa del Due Torri

In una sala gremita, fra giornalisti, dirigenti e tifosi, Venuto ha spiegato che la sua permanenza o meno al Due Torri era solo legata ad un eventuale approdo in categorie superiori (vedi ipotesi Acr Messina e Reggina), altrimenti, come già detto alla società alla fine dello scorso campionato, sarebbe rimasto alla guida del Due Torri, dato che oltre ai suoi trascorsi all’interno di questa società, c’è un forte attaccamento al paese, alla dirigenza ed alla tifoseria.

Venuto

Mister Venuto richiama i suoi

Sotto l’aspetto tecnico Antonio Venuto ha parlato anche di riconferme, almeno di cinque o sei elementi, in pratica lo zoccolo duro della cavalcata a suon di record dello scorso campionato. Per la società a prendere la parola è stato il neo direttore generale, Tony Ricciardi, che nel ringraziare pubblicamente Venuto per la sua permanenza al Due Torri, ha sottolineato il particolare “feeling” che si è creato negli anni tra il tecnico e la società pirainese. Lo stesso direttore Ricciardi si è soffermato sull’adesione al progetto del Due Torri di quasi 30 soci, i quali hanno contribuito con il loro azionariato popolare e che in qualche modo hanno aperto la strada alla presenza di due grossi sponsor che hanno voluto appoggiare con entusiasmo questo nuovo progetto biancorosso.

Commenta su Facebook

commenti