Derby, l’Osservatorio vieta la trasferta ai tifosi del Palermo e rinvia al Casms

PalermoLa tifoseria del Palermo nel settore ospiti del "Franco Scoglio" nel 2019

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi del derby con il Messina ai residenti nella provincia di Palermo e rinviato ogni ulteriore decisione al Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, che dovrà quindi pronunciarsi a breve, anche perché mancano ormai meno di 48 ore al calcio d’inizio del match, che sarà ospitato dal “Luigi Razza” di Vibo Valentia.

Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive

L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha vietato la vendita dei tagliandi

L’Osservatorio è composto da ben ventuno componenti, compresi i rappresentati di tutte le forze di polizia, Coni, Figc, Leghe, Aic e perfino dai rappresentanti delle compagnie dei treni e degli autogrill. A presiederlo Andrea Carletti, del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel dispositivo si legge che “gli incontri di calcio “ACR Messina – Palermo” e “Nissa – Enna”, connotati da significativi profili di rischio, sono rinviati alle valutazioni del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive ai fini dell’individuazione di misure di rigore. Contestualmente, si dà mandato alle Leghe competenti di interessare le Società organizzatrici di non avviare la vendita dei tagliandi per i residenti, rispettivamente, nelle Province di Palermo e Enna”. Queste le determinazioni dell’Onms, appena pubblicate.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma