Damian: “Gran partita. Siamo calati alla distanza ma l’atteggiamento è giusto”

DamianDamian cerca un varco (foto Andrea Rosito)

A Baldé ha replicato nella ripresa Soleri per l’1-1 di un derby scoppiettante tra Messina e Palermo. Filippo Damian, già tra i leader dei giallorossi, ha analizzato in questo modo il pari maturato a Vibo Valentia: “Penso che oggi abbiamo fatto una grande partita. Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene a calcio, meglio del Palermo, nel secondo siamo invece calati dal punto di vista fisico, però magari rispetto alla prima partita mi è piaciuto l’atteggiamento nei 90′, tenendo conto anche della forza dell’avversario. Mi aspettavo una risposta così dopo il pareggio nel finale di Pagani e la squadra mi è piaciuta dall’inizio alla fine”. 

Celic

Celic gestisce un possesso (foto Andrea Rosito)

Il centrocampista arrivato dalla Ternana, sempre nel vivo della manovra della squadra di Sullo, si è dimostrato imprescindibile già in questi primi 180 minuti di campionato: “Io mi diverto molto con le idee del mister, mi piacciono il suo modo di pensare e le sue idee di calcio e cerco di mettere in pratica quello che mi chiede. Siamo una squadra giovane con qualità e potenzialità importanti. Spero di continuare così”.

Due pareggi nei primi due turni, con il Messina sempre rimontato. Per Damian il bottino poteva essere superiore ai due punti in classifica: “Per me c’è un rimpianto, questa squadra meritava di più visto da dove è partita e anche a livello di prestazioni e come gruppo. Partivamo da una situazione difficile e con una condizione non ancora al massimo, le prestazioni però ci sono state. Anche a me sarebbe piaciuto avere quattro punti in classifica, purtroppo ne abbiamo due, ma va bene così e pian piano ci toglieremo grandi soddisfazioni”.